L’offerta è forte e scarsamente recepita dal mercato

    Prezzi dei prodotti ortofrutticoli (dal 22 al 29 giugno): molti listini in discesa

    Le quotazioni di molti articoli stagionali sono in depressione – dalla metà della settimana la situazione per pesche, meloni e angurie si è notevolmente aggravata. L’offerta è forte e scarsamente recepita dal mercato.

    Le quotazioni di molti articoli stagionali sono in depressione – dalla metà della settimana la situazione per pesche, meloni e angurie si è notevolmente aggravata. L’offerta è forte e scarsamente recepita dal mercato.

    Segni di crisi anche per le nettarine, la cui offerta a partire da lunedì 29 è quantitativamente equivalente a quella delle pesche. I peggiori segnali arrivano dai meloni – il forte abbassamento dei prezzi ha coinvolto anche le tipologie lisce, che sono scese anche ampliamente sotto l’euro per kg. Prezzi popolarissimi e da svendita per le varietà retate. Le pesche e le nettarine faticano a trovare gli sbocchi all’estero, che potrebbero essere salvifici per il mercato, dal Nord Europa arriva una domanda ma con proposte di prezzi veramente bassi.

    Il commento completo e i prezzi dei prodotti ortofrutticoli su Terra e Vita.
    Per abbonarsi:
    http://www.agricoltura24.com/agricoltura/p_1076.html

    CONDIVIDI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome