UPL compra Arysta, mondo della difesa della colture in fermento

agrofarmaci upl
Annuncio da Mumbai e dalla North Carolina: l'operazione dovrebbe chiudersi entro fine 2018-inizio 2019. A seguito dell'acquisizione si originerà il quinto gruppo mondiale dei prodotti per la protezione delle colture

UPL annuncia l'acquisizione di Arysta. Nasce così un nuovo leader globale nelle soluzioni per l'agricoltura. L'annuncio è stato dato a Mumbai, sede centrale di UPL Limited ("UPL") il 20 luglio.

agrofarmaci
La nuova mappa mondiale dell'agrochimica e l'entrata di New Upl nella top five

clicca qui

per scaricare il documento (in inglese) con il piano finanziario e le conseguenze tecniche dell'operazione

«UPL Limited ("UPL") - si legge nella nota ufficiale diffusa dall'azienda - annuncia che la sua consociata interamente controllata UPL Corporation Limited ("UPL Corp") ha firmato un accordo definitivo con Platform Specialty Products Corporation (NYSE: PAH) per acquisire Arysta LifeScience Inc. e le sue sussidiarie (collettivamente "Arysta"), fornitore globale di soluzioni innovative di protezione delle colture, tra cui BioSolutions e trattamenti di concia del seme, per circa 4,2 miliardi di dollari in contanti. L'effetto di questa acquisizione è soggetta alle consuete condizioni di chiusura e approvazioni normative. Una controllata al 100% della Abu Dhabi Investment Authority ("ADIA") e TPG hanno stretto una partnership con UPL Corp per supportare l'operazione finanziaria. Questa acquisizione creerà una "NewUPL" e soddisferà l'obiettivo di UPL di creare un business integrato di soluzioni agricole brevettate e post-brevetto con un impatto globale».

Una gamma di soluzioni sinergiche

agrofarmaci

"New UPL" punta a rappresentare una proposta di valore per rispondere in maniera convincente alle proposte di coltivatori, distributori, fornitori e partner di innovazione in un mercato di consolidamento. A seguito dell'acquisizione, UPL sarà una delle più grandi aziende mondiali di protezione delle colture, con un portafoglio di prodotti innovativo e differenziato. La società sarà in grado di offrire un paniere completo di soluzioni per varie colture sia di pieno campo che specializzate, con un'offerta che comprende prodotti chimici per la protezione delle colture, BioSolutions e semi che coprono l'intera catena del valore della coltura dalla semina al post-raccolto. L'acquisizione consentirà a UPL di accedere a una varietà di prodotti brevettati attraverso collaborazioni e partnership, nonché a potenziare le capacità interne di ricerca e sviluppo.

UPL potrà contare su una filiera di produzione integrata con una presenza ramificata nei principali mercati e capacità di distribuzione in tutto il mondo per soddisfare le esigenze degli imprenditori agricoli.

Le principali cifre dell'operazione

  • UPL acquisisce  Arysta per circa 4,2 miliardi di dollari Usa;
  • UPL rafforza con l'acquisizione la sua posizione di leader globale nelle soluzioni agricole con un fatturato combinato di circa 5 miliardi di dollari Usa;
  • Pari a circa un miliardo di dollari Usa il margine operativo lordo (+20% rispetto all'Editda pre-sinergie);
  • corrispondenza perfetta  tra geografie, colture e prodotti dei due gruppi, rafforzata da capacità differenziate di ricerca e sviluppo
  • si prevede un aumento di utile per azione tra il 10-12% entro il 2020;
  • l'acquisizione dovrebbe generare sinergie annuali per oltre 200 milioni di dollari USA
  •  La transazione è sostenuta da un investimento azionario di US $ 1,2 miliardi in UPL Corp da parte di investitori a lungo termine tra cui una consociata interamente controllata dell'Abu Dhabi Investment Authority ("ADIA") e TPG, uno dei principali società di asset alternativi globali
  •  UPL mira a mantenere un rating creditizio investment grade a seguito della transazione.
  • Quinto gruppo mondiale

Contemporaneamente dalla sede della Carolina del Nord (Usa) anche  Arysta ha comunicato l'operazione. «Platform Specialty Products Corporation-si legge nel comunicato - ha annunciato di aver accettato di cedere Arysta LifeScience (Arysta), società controllata operante nell’ambito delle soluzioni per l’Agricoltura, a UPL Corporation Ltd. (UPL)».

A seguito dell’acquisizione si originerà il quinto gruppo mondiale dei prodotti per la protezione delle colture. Insieme, UPL e Arysta formeranno una nuova società orientata all’offerta di soluzioni complete per un ampio numero di colture. Si prevede che la transazione possa terminare entro la fine del 2018 o al più tardi inizio 2019.

Raddoppio della gamma

  • Arysta sotto la proprietà di Platform si è fortemente sviluppata, crescendo su scala globale attraverso una serie di acquisizioni complementari al proprio business, raddoppiando la agrofarmacigamma di nuovi prodotti attraverso significativi investimenti in ricerca e sviluppo e sviluppando un team di livello mondiale che continua ad aumentare significativamente le vendite e i profitti.
  • UPL è una delle aziende in più rapida crescita nel mercato dei prodotti per la protezione delle colture. Operante a partire dal 1969, dapprima come produttore locale di agrofarmaci per conto terzi, si è evoluta in una multinazionale di successo con un ampio portfolio di prodotti a marchio proprio.

Sostanze attive complementari

Dalla complementarietà fra le sostanze attive sintetizzate a livello globale da UPL e l’innovativo sistema di ricerca e sviluppo, nonché le partnership tecnologiche realizzate da Arysta si originerà una nuova società in grado di fornire ai produttori agricoli soluzioni complete, competitive e differenziate, diventando così un fornitore "one-stop-shop", in grado di soddisfare i propri clienti nei mercati agricoli chiave. Inoltre questa combinazione di fattori aumenterà l’accesso al mercato, rafforzerà i canali di distribuzione e consentirà di raggiungere milioni di agricoltori in oltre 100 paesi di tutto il mondo.

Una nuova Upl

Jai Shroff, Ceo di UPL, ha dichiarato: «Arysta ha una competenza senza pari nello sviluppo di soluzioni su misura realizzate sulle esigenze locali e integra le nostre soluzioni diversific

agrofarmaci
Jai Shroff

ate per la protezione delle colture e delle derrate in post-raccolta. Insieme, come "Nuova UPL", possiamo adempiere alla nostra missione di essere il principale fornitore globale di soluzioni per le colture pensate per garantire l'approvvigionamento alimentare a lungo termine in ogni parte del mondo».

 

«Inizio di un entusiasmante capitolo»

Diego Lopez Casanello, presidente di Arysta, ha dichiarato: «L'annuncio di oggi è un enorme voto di fiducia in Arysta e nella sua squadra. Entrambe le aziende sono molto complementari. Le dimensioni e le capacità della nuova società genereranno un valore

agrofarmaci
Diego Lopez Casanello

significativo per coltivatori, distributori e partner per l’innovazione. Questa transazione segna l'inizio di un nuovo entusiasmante capitolo».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome