Coldiretti e Cai firmano un protocollo d’intesa

Gianni Dalla Bernardina (a sinistra) e Roberto Moncalvo sottoscrivono il protocollo d'intesa
Al Forum internazionale Coldiretti a Cernobbio (Co) è stato siglato il protocollo d’intesa tra Coldiretti stessa e Cai (Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani) per un piano d’azione per l’innovazione e la competitività nella meccanizzazione in agricoltura

Mondo agricolo e mondo agromeccanico sempre più vicini. Nella giornata di esordio del Forum internazionale Coldiretti a Cernobbio (Co) è stato siglato il protocollo d’intesa tra Coldiretti stessa e Cai (Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani) per un piano d’azione per l’innovazione e la competitività nella meccanizzazione in agricoltura.

Coldiretti e Cai, condividendo il modello di sviluppo agricolo che prevede anche per l’innovazione e la modernità della meccanizzazione in agricoltura, in tutti i passaggi della filiera in cui possono essere introdotti, miglioramenti e iniziative per una economicità e marginalità delle imprese del settore, promuovono iniziative per rendere più competitive, maggiormente sostenibili e interamente funzionali le imprese agricole e quelle agromeccaniche. «Condividiamo – evidenzia Gianni Dalla Bernardina, presidente Cai – il progetto di fondo proposto da Coldiretti, quello di un sindacato non più chiuso alle imprese agricole, ma di filiera. L’esperienza delle imprese agromeccaniche ritengo possa essere positiva per lo sviluppo di questo progetto».

«Siamo particolarmente soddisfatti – rimarca Roberto Moncalvo, presidente Coldiretti – che anche il mondo delle imprese agromeccaniche si avvicini al nuovo progetto di Coldiretti. Riteniamo che nel prossimo futuro possano esserci molteplici sinergie possibili e diversi ambiti di collaborazione».

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome