La scelta di alimenti bio, light o “free” costa cara

light
Un'indagine dell'Osservatorio nazionale federconsumatori ha rilevato prezzi di vendita nei punti vendita della gdo decisamente più alti in media del 47%.

La scelta di alimenti che non danneggiano la salute dei consumatori e che tenga conto soprattutto delle allergie di cui molti soffrono costa di più rispetto alla scelta di alimenti convenzionali.

L’O.N.F. (Osservatorio Nazionale Federconsumatori) ha realizzato la prima indagine sui prezzi degli alimenti light, biologici, senza lattosio e senza lievito, da cui è emerso che i prodotti con determinate caratteristiche vengono venduti a prezzi decisamente più alti rispetto a quelli “ordinari”, con differenze in termini percentuali che mediamente per i prodotti presi in esame arriva al 47%.

L’indagine mette anche in evidenza che le scelte verso i cibi “free” non vene effettuata solamente da coloro che soffrono di un’accertata intolleranza a determinati elementi per devono scegliere gli alimenti che ne sono privi e quindi sopportare una spesa maggiore, ma anche da coloro che ritengono che gli alimenti privi di lattosio, di lievito, light e bio sia comunque una scelta nutrizionale salutistica che vale la pena di essere perseguita e quindi valga anche i maggiori costi che bisogna sopportare per la spesa alimentare.

I consumatori che hanno una intolleranza alimentare sono stati stimati dal punto di vista sanitario in circa 1.800.000 unità, ma i consumi dei prodotti privi dell’elemento critico evidenziano un volume complessivo corrispondente ad un numero pressoché doppio di consumatori per cui è da ritenere che la metà di tali consumatori siano solo degli intolleranti immaginari.

Non a caso le vendite dei cibi light, integrali, senza lattosio, senza olio di palma o arricchiti con fibre e Omega 3 fanno registrare un notevole incremento, a cui si aggiunge il vero e proprio boom del biologico.

Per ciascuna tipologia sono stati presi in considerazione vari alimenti di largo consumo commercializzati nei punti vendita della gdo, rilevando appunto le differenze di prezzo.

Per i prodotti light, che per poter essere definiti tali devono presentare un valore energetico ridotto di almeno 30% rispetto al normale, la maggiore differenza è stata rilevata nel costo dei wurstel pari al 53% in più rispetto al prodotto convenzionale, alle patatine in busta con più 25% e ai biscotti con più 23%.

Per i prodotti senza lattosio, spiccano le brioches confezionate e la panna da cucina con un prezzo superiore del 59% rispetto all’analogo prodotto con lattosio, seguono il latte più caro del 39% e lo yogurt con una maggiorazione del 32%.

Per quanto riguarda il biologico la forbice dei prezzi con i prodotti analoghi convenzionali, risulta particolarmente ampia per polpa di pomodoro dove sono stati rilevati prezzi superiori del 116%, per la farina con più 96% e gli spaghetti con più 87%.

Le difformità più eclatanti si registrano comunque per gli alimenti senza lievito, in particolare nel caso dei prodotti da forno: le brioches confezionate e i biscotti raggiungono rispettivamente il 141% e il 135%, mentre le merendine si attestano sul 77%.

 

PRODOTTI LIGHT
PRODOTTO Prezzo

prodotto

ordinario

Prezzo

prodotto

light

Differenza in %
Biscotti 400gr 2,15 2,65 23%
Patatine in busta 80 gr 1,00 1,25 25%
Maionese 240 ml 1,35 1,62 20%
Wurstel 250 gr 1,99 3,05 53%
Differenza media in % tra prodotto ordinario e light 18%

 

PRODOTTI SENZA LATTOSIO
PRODOTTO Prezzo

prodotto

ordinario

Prezzo

prodotto

senza lattosio

Differenza

in %

Latte 1 lt 1,29 1,79 39%
Burro 125 gr 1,45 1,70 17%
Yogurt 2X125 gr 0,90 1,19 32%
Gelato vaschetta 500 gr 3,55 4,29 21%
Brioches confezionate 240 gr 1,85 2,95 59%
Panna da cucina 200 gr 1,25 1,99 59%
Differenza media in % tra prodotto ordinario e prodotto senza lattosio 29%

 

PRODOTTI BIOLOGICI
PRODOTTO Prezzo prodotto ordinario Prezzo prodotto bio Differenza in %
Latte 1 lt 1,29 1,89 47%
Marmellata 330 gr 2,25 2,99 33%
Farina 1 kg 0,76 1,49 96%
Polpa di pomodoro 500 ml 0,95 2,05 116%
Succo di frutta 3X200 ml 1,50 1,85 23%
Mozzarella 100 gr* 1,30 1,59 22%
Biscotti 400gr 2,15 3,39 58%
Spaghetti 500 gr 0,85 1,59 87%
Differenza media in % tra prodotto ordinario e bio 60%

 

PRODOTTI SENZA LIEVITO
PRODOTTO Prezzo

prodotto

ordinario

Prezzo

prodotto

senza lievito

Differenza

in %

Biscotti 330gr 1,15 2,70 135%
Merendine 200 gr 1,99 3,52 77%
Dado da brodo 100 gr 1,20 1,85 54%
Piadina confezionata 300 gr 2,15 2,79 30%
Crackers 250 gr 1,39 2,40 73%
Pane in cassetta 500 gr 1,79 2,99 67%
Brioches confezionate 240 gr 1,85 4,45 141%
Differenza media in % tra prodotto ordinario e senza lievito 82%

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome