Raddoppiati i dazi sul riso semigreggio importato dalla Ue

dazi sul riso
Il nuovo dazio è stato fissato a 65 euro per tonnellata, che è scattato con il superamento delle 258.565 tonnellate importate. la quota era ferma a 30 euro dal marzo 2012

La Commissione europea ha deciso di aumentare di oltre il doppio i dazi all’import nell’Unione europea di riso semigreggio o riso integrale, che erano fermi al livello di 30 euro per tonnellata da marzo 2012.

Il nuovo dazio è stato fissato ora al livello di 65 euro per tonnellata con una decisione che ha tenuto conto del notevole aumento delle importazioni di riso semigreggio che si sono registrate soprattutto nei primi sei mesi di questa campagna.

Il meccanismo di revisione

La normativa comunitaria per il settore del riso e gli accordi internazionali stabiliscono che i dazi all'importazione di riso nell'Ue siano rivisti due volte l'anno, il 1 ° marzo e il 1 ° settembre.

La legislazione in vigore evidenzia poi che se il livello delle importazioni di riso semigreggio nei primi sei mesi della campagna è inferiore a 191.113 tonnellate, il dazio dovrebbe essere fissato a 30 euro per tonnellata, come era il caso fino alla decisione relativa all’attuale aumento. Quando supera 191.113 tonnellate, ma non supera 224.839 tonnellate, il dazio dovrebbe essere fissato a 42,5 euro per tonnellata. Infine, se supera 258.565 tonnellate, il dazio deve essere fissato a 65 europer tonnellata

Prossimo riesame il 1° settembre

Dal 28 febbraio 2019, a causa dell'aumento della domanda, le importazioni di riso semigreggio hanno raggiunto oltre 264.000 tonnellate dal settembre 2018, portando a un aumento dei dazi all'importazione al livello di 65 euro a tonnellata. Questo dazio all'importazione non era cambiato dalla revisione di marzo 2012 che lo aveva fissato a 30 euro per tonnellata.

I dazi all'importazione di 65 euro per tonnellata rimarranno in vigore fino al prossimo riesame, che sarà il 1 ° settembre 2019. Nel frattempo la Commissione europea sta monitorando da vicino il mercato per verificare se si verifichi una contrazione delle importazioni che possa portare a una conseguente riduzione dei dazi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome