Nuovo erpice a dischi da Maag

Erpice a dischi Maag
Erpice a dischi Maag
L’azienda cremonese Maag presenta a Eima 2018 il nuovo erpice a dischi Vortex, per terreno sodo, ripuntato o dopo aratura

In occasione di Eima 2018 Maag presenta una nuova attrezzatura polivalente per la lavorazione del terreno, utilizzabile indistintamente su terreno sodo, ripuntato o dopo aratura. Si tratta di un cantiere di lavoro personalizzabile e adattabile alle molteplici esigenze dell’imprenditore agricolo, nonché del professionista del contoterzismo. Per quest’ultima categoria, l’erpice a dischi della famiglia Vortex puó essere corredato da un’ampia gamma di accessori al fine di ottenere uno strumento di lavoro con varie possibilità di utilizzo.

La struttura base della macchina è composta da due file parallele di dischi indipendenti a orientamento contrapposto. Ogni disco ha un mozzo a tenuta stagna, indipendente, con cuscinetto. Gli elementi sono collegati al telaio con un sistema di ammortizzazione costituito da tamponi in gomma (silent block) che assorbono tutte le sollecitazioni e garantiscono il lavoro dei ogni singolo disco. Sono disponibili dischi di differente diametro da 560/610 e 660 mm. Di serie l’attrezzo viene fornito con coppia bandelle laterali di contenimento. Nella versione trainata i dischi contrapposti sono disposti a “X” in modo da garantire un lavoro uniforme ed un avanzamento senza derivazioni o sforzi laterali. Dietro alla doppia fila di dischi è possibile montare uno strigliatore a lame flessibili, regolabile manualmente, ideale per un efficace livellamento del terreno.
L’attrezzo posteriormente può essere completato con diverse tipologie di rulli al fine di ottenere il risultato auspicato (rullo a gabbia singolo o doppio, rullo ad anelli singolo o doppio, rullo Compact).

Erpice a dischi Maag
In fiera Maag porta la versione trainata da 5 m, modello VTXI 50 T RA

Nella versione trainata l’ erpice Vortex può essere dotato di un rullo trituratore anteriore (mulching), regolabile idraulicamente, dotato di dieci lame taglienti, particolarmente efficace in presenza di residuo (ad esempio di girasole).
Nell’ottica di eseguire più lavorazioni in un unico passaggio è possibile dotare l’attrezzo di un decompattatore ad ancore curve Michel H.600 posto anteriormente alle dischiere. È inoltre prevista l’applicazione di una seminatrice pneumatica (elettrica o idraulica) per la semina di colture di copertura o miscugli di sementi.
L’erpice Vortex é disponibile in versione portata al sollevatore, telaio fisso o pieghevole idraulico da 3,00 m a 5,00 m, e nella versione trainata con larghezza minima di 4,00 m fino a un massimo di 6,00 m e un ingombro in fase di trasporto di 2,55 m.

Padiglione 26

Stand A/44

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome