Innovazione, ambiente, energia alla base dello sviluppo agricolo

Cambiamenti climatici: l’agricoltura è un settore con grandi potenzialità di mitigazione. Conoscere il suolo è la chiave di un approccio agro-ecologico integrato

È noto come il problema del cambiamento climatico sia causa di gravi implicazioni
ambientali, sociali ed economiche. L’agricoltura, in particolare, ne risente in maniera significativa ma, allo stesso tempo, da più parti viene indicata come il settore con le maggiori potenzialità di mitigazione, poiché diretto gestore dei suoli e dell’ambiente. Per questo motivo, a partire dagli indirizzi della nuova Pac, il prossimo futuro dell’agricoltura dovrà tenere conto di un approccio agro-ecologico che vada, allo stesso tempo, nella direzione della produzione alimentare sostenibile e salvaguardia dell’ambiente.
In questo senso l’agricoltura ha a disposizione diverse tecniche, già note, la cui combinazione efficiente contribuirebbe significativamente al raggiungimento del doppio
obiettivo.
Fra queste la gestione delle lavorazioni con approccio conservativo, la conoscenza dei
suoli e la gestione efficiente dei fattori produttivi con la precision-farming e il mantenimento della fertilità dei suoli sono tre esempi concreti che, tuttavia, richiedono un passo deciso delle aziende agricole verso l’adozione di nuove tecnologie e verso un rinnovamento che ancora è poco diffuso. Basti pensare che, secondo alcune recenti stime, solo il 2% delle aziende agricole italiane hanno adottato tecnologie di precisione e solo l’1%
della superficie agricola è mappata e gestita con questi sistemi.
La conoscenza accurata del suolo e della sua dotazione, in particolare, è la chiave di un vero approccio agro-ecologico integrato poiché permette di impostare la tecnica colturale più efficiente attuando pratiche volte a mantenerne ed aumentarne la fertilità organica.
Fra le aziende che già stanno applicando un approccio agro-ecologico avanzato, quelle
del Biogasfattobene sono un esempio concreto di efficienza e sostenibilità in cui il sistema portante è proprio il legame virtuoso fra agricoltura, energia rinnovabile e sicurezza
alimentare attraverso una gestione conservativa della fertilità del suolo, l’intensificazione del sistema suolo-pianta e il riciclo dei nutrienti.

A gennaio il Biogasdoneright Tour

A gennaio si rinnova l’appuntamento con il Biogasdoneright Tour con cui il CibConsorzio Italiano Biogas desidera incontrare nei territori gli agricoltori per poter avviare un confronto sul modello agro-economico che il Cib ha elaborato nel corso del tempo. Diffondere le pratiche agricole del Biogasdoneright è un’azione che va incontro a diversi obiettivi: contribuire a rendere l’azienda agricola più resiliente sia dal punto di vista ambientale che economico, far conoscere i vantaggi di pratiche agricole innovative, far toccare con mano come si possano attivare filiere nuove e nuovi spazi di business, valorizzando tutta l’energia generata, compreso il calore.

I temi trattati
• Aggiornamenti normativi
• Le biomasse per il biometano avanzato
• Conoscere il suolo (caratterizzazioni, campionamenti, uso agronomico del digestato)

Gli orari degli appuntamenti
In aula con i tecnici e il direttore del Cib
9.30 Registrazione partecipanti
10.00 Inizio del meeting
12.30 Domande e risposte
13.00-13.45 Breve buffet
13.45-15.00 Visita a un’azienda agricola socia Cib

Le tappe – Gli appuntamenti
• 21 GENNAIO – LOMBARDIA
Villa Belussi - Via Alcide de Gasperi, 17 -
Corte de Cortesi con Cignone (Cr)
• 22 GENNAIO – PIEMONTE
Hotel Al Mulino - Via Casale, 44 - San
Michele di Alessandria (Al)
• 24 GENNAIO – EMILIA ROMAGNA
Fattoria Guiccioli - Via Mandriole, 286 –
Fraz. Mandriole - Ravenna
• 29 GENNAIO – CAMPANIA
Russo Center - Via Appia Km. 193.300 -
Pastorano (Ce)
• 30 GENNAIO – TOSCANA
Vicolo della Terrazza, snc - Castello di
Querceto - Montecatini Val di Cecina (Pi)
• 1 FEBBRAIO – VENETO
Borgoluce - Loc. Musile, 2 Susegana (Tv)

Per iscriversi consultare il sito: consorziobiogas.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome