Possibile vendere quote di un bene indiviso

    Sempre che il compratore sia d’accordo

    Domanda

    Io sono comproprietario di varie particelle di un terreno per 1/6, mia sorella per 1/6, mia zia, 2/6 e altro zio 2/6. Avremmo trovato un compratore, ma nel frattempo lo Zio è defunto, e il figlio erede residente all’estero non ne vuole sapere né di pagare le tasse previste per la successione né di vendere il terreno. Possiamo noi vendere comunque le nostre quote senza dover ricorrere al tribunale per la divisione del bene? Tengo a precisare che io e mia sorella siamo eredi in seguito alla morte di nostro padre; la zia, invece, è proprietaria.

    Risposta

     Certamente è possibile. Naturalmente occorre che il compratore sia d’accordo. Non sempre chi è interessato all’acquisto di un bene immobile è disposto ad accontentarsi dell’acquisto di quote di comproprietà indivisa, specialmente se vi è il rischio di problemi (come sembra essere il caso) col comproprietario titolare della residua quota.

    CONDIVIDI