Il regolamento omnibus cambia la Pac. Ecco tutte le novità

bper
Dal 2018 cambieranno i pagamenti diretti, lo sviluppo rurale, l'organizzazione comune dei mercati e regolamento orizzontale. Ma anche il greening e la gestione del rischio.

Il 12 ottobre scorso la presidenza estone e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo preliminare sulla parte agricola del cosiddetto “regolamento omnibus”. L’accordo è stato confermato dal Comitato speciale Agricoltura durante la riunione di lunedì 16 ottobre scorso.


Dal 1° gennaio 2018 entrerà in vigore il regolamento omnibus, con molteplici novità sul greening, che vanno nella direzione della semplificazione e dell’alleggerimento degli impegni. Le modifiche del regolamento omnibus apportano una serie di miglioramenti tecnici ai quattro regolamenti che disciplinano Pac: pagamenti diretti, sviluppo rurale, organizzazione comune dei mercati e regolamento orizzontale.

Le nuove misure rientrano nello sforzo istituzionale congiunto teso a semplificare la Pac alla luce dell’esperienza acquisita nella sua attuazione, dal 2015 a oggi, e offrono agli Stati membri un maggiore margine di manovra per agire in linea con le specifiche esigenze nazionali o regionali.

Il Commissario Phil Hogan ha precisato che non si tratta di una riforma, ma di un impegno di semplificazione della Pac, che aveva assunto fin dall’inizio del suo mandato.

Su Terra e Vita n. 32/2017 leggi tutte le novità e le modifiche spiegate punto per punto:

Greening

Efa

Pascolo permanente

Agricoltore attivo

Giovani agricoltori

Sostegno accoppiato

Novità per lo sviluppo rurale

Gestione del rischio

 

 

 

Foto Fata: Mirko Zanetti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome