Radicchio Rosso Igp, la produzione certificata correrà assieme all’export

    Negli ultimi 5 anni la quota certificata è aumentata del 60% per il Radicchio Rosso di Treviso Tardivo, addirittura del 550% per la varietà Precoce e per il Radicchio Variegato di Castelfranco Igp

    Con l'aumento della produzione certificata, che per la varietà Precoce e per il Radicchio Variegato di Castelfranco Igp è quintuplicata, l'export e la creazione di un catasto interno per monitorare le superfici e le varietà diventano obiettivi principali

    La promozione e valorizzazione non solo sui mercati europei, come Francia, Regno Unito, Svizzera e Germania, il potenziamento dell’attività di vigilanza, la costituzione di un catasto per il monitoraggio delle superfici e delle singole varietà.  Sono i  programmi per il prossimo triennio messi in cantiere dal nuovo consiglio di amministrazione del Consorzio di tutela del Radicchio Rosso di Treviso Igp e Radicchio Variegato di Castelfranco Igp.

    La quota di produzione certificata che prende la via dell'export è intorno al 10%, quindi ancora bassa, come spiega Andrea Tosatto, nuovo presidente delle Consorzio di tutela, e l'aumento della produzione stimola una crescita del business anche su questo versante. "In Francia, Inghilterra, Svizzera e Germania, il prodotto è apprezzato - dice - ma abbiamo intenzione di aprire nuovi mercati e puntare su attività promozionali più organizzate rispetto a quelle del singolo socio. I tempi sono maturi per un aumento dei consumi all'estero".

    "Stiamo portando avanti - sottolinea ancora Tosatto - un sistema di monitoraggio che dovrebbe consentire di fare delle previsioni produttive più puntuali grazie alla raccolta dei dati che ad esempio devono essere presentati il 30 agosto di ogni anno al Csqua per le superfici certificabili. Conoscere quali varietà e in quali zona saranno coltivate sarà utile  per poter poi gestire al meglio l'offerta sul mercato. Con i soci confezionatori abbiamo in programma diversi incontri per collocare  la produzione dove c'è domanda".

    Un altro passaggio importante riguarda il rafforzamento delle misura di vigilanza per proteggere la denominazione Igp che spesso viene usurpata da prodotti similari. "Durante il mio mandato - precisa il presidente del Consorzio di tutela - cercherò di proteggere anche il nome di Tardivo e non solo di Radicchio di Treviso".

    Produzione più che quintuplicata in 5 anni per la Varietà Precoce e il Castelfranco

    Tuttie tappe obbligate visto che la produzione certificata continua a crescere assieme alla domanda e oggi conta oltre 500 ettari di superficie coltivata nelle 3 varietà. Negli ultimi 5 anni l’incremento del prodotto certificato è aumentato del 60% per il Radicchio Rosso di Treviso Tardivo ma rimbalza  del 550% sia per la varietà Precoce che per il Radicchio Variegato di Castelfranco Igp.

    Quest’anno, nonostante un avvio di stagione in leggero ritardato rispetto alle annate precedenti,  il trend di crescita si mantiene con prezzi in leggero aumento rispetto alle precedenti annate e una qualità di prodotto sempre elevata.

    Al via le modifiche al disciplinare del Radicchio Variegato di Castelfranco

    Sono entrate in vigore, intanto, quest'anno alcune modifiche del disciplinare di produzione del Radicchio Variegato di Castelfranco che tengono conto del miglioramento della produttività delle piante grazie alle selezione e al miglioramento delle tecniche di coltivazione. E’ stata estesa l'area Igp ai territori di Tribano in provincia di Padova e di Marcon in provincia di Venezia, arrivando ad un totale di 54 Comuni nelle 3 Province.

    Un’altra novità riguarda il metodo di produzione che permetterà di piantare 8 cespi per metro quadrato (prima erano 7 per mq). Sono aumentate inoltre le produzioni massime per ettaro passate da 6mila kg a 12mila kg, il periodo di trapianto potrà essere effettuato dal 15 giugno al 10 settembre, e il peso massimo unitario non può  superare i 0,6kg per cespo.

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome