Assosementi-Icqrf, un’intesa per tutelare la legalità

assosementi
Giuseppe Carli, presidente Assosementi, e Oreste Gerini, direttore generale della Direzione della prevenzione e del contrasto alle frodi agro-alimentari dell’Icqrf.
L’accordo ha l’obiettivo di rendere più efficace l’attività di controllo e contrasto alle illegalità che coinvolgono le sementi

Assosementi ha sottoscritto un accordo di collaborazione con l’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (Icqrf) finalizzato a un più efficace controllo delle attività illegali nel settore sementiero. L’accordo è stato firmato da Giuseppe Carli, presidente Assosementi, e Oreste Gerini, direttore generale della Direzione della prevenzione e del contrasto alle frodi agro-alimentari dell’Icqrf. L’accordo ha l’obiettivo di rendere più efficace l’attività di controllo e contrasto alle illegalità che coinvolgono le sementi, attraverso la realizzazione di analisi di mercato, di un piano di controlli e campionamenti d anche l’organizzazione di giornate di studio dedicate  all’approfondimento delle problematiche del settore e allo scambio di informazioni sulle situazioni che possono originare forme di illegalità. Al riguardo gli esempi sono numerosi. Sul versante delle specie agrarie, ad esempio, la vendita o lo scambio di granella non certificata uso seme, oltre a costituire violazione della normativa, favorisce la diffusione di patogeni e infestanti, a detrimento del reddito dell’agricoltore e dell’identità e della qualità delle nostre produzioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome