Terremoto, da Agea 50 milioni di euro

terremoto
Arrivano risorse per garantire alle imprese agricole e agli allevamenti di continuare le loro attività

L’ente pagatore Agea ha erogato 50 milioni di euro di fondi europei allo sviluppo rurale delle zone colpite dal terremoto. Lo rende noto il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, nel sottolineare che «sono stati autorizzati i pagamenti per 13mila domande, in anticipo sui tempi ordinari, relative alle misure per la sostenibilità, per il biologico e per indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici».

«Si tratta di risorse - dichiara il ministro Maurizio Martina - che servono a dare immediata liquidità in una fase complicata come questa, per contribuire alla continuità produttiva delle imprese agricole e degli allevamenti della zona».

In particolare le risorse sono così ripartite a livello regionale: Abruzzo 7,5 milioni; Lazio 2 milioni; Marche 11,7 milioni; Umbria 28,4 milioni. Questi pagamenti - conclude il Mipaaf - si aggiungono a quelli già eseguiti precedentemente per un importo di circa 9 milioni di euro riferiti a 4.146 domande.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome