Così Compag risponde alle sfide del mercato

Compag
Fabio Manara, presidente di Compag.
Due convegni organizzati da Compag per il 20 novembre a Bologna e il 4 dicembre a Sabaudia (Lt)

Il 2015 è un anno di grandi sfide e cambiamenti per tutta la filiera agricola. Cambiamenti che si vanno a sommare ai problemi di redditività e competitività che già attanagliano il settore. Innanzitutto l’avvio della nuova Pac, ma anche il Piano d’azione nazionale sull’uso sostenibile dei pesticidi (dal 26 novembre 2015 sarà indispensabile il patentino per acquistare i preparati per uso professionale), nonché l’entrata in vigore, dal 1° giugno, del regolamento Clp, che prevede nuove indicazioni su classificazione, etichettatura e imballaggio degli agrofarmaci.

Importanti novità anche per quanto riguarda le contrattazioni delle materie prime agricole. È del luglio 2015 la norma che introduce le Commissioni Uniche Nazionali (Cun) per singola filiera che avranno sede presso la borsa merci o le borse merci di maggiore rilevanza economica della filiera specifica.

Il 2015 è l’anno in cui il pilastro della Pac, riconducibile ai Piani di Sviluppo Rurale, troverà applicazione. I vari dispositivi regionali sono infatti stati definiti nei dettagli e vi è attesa solo per l’emanazione di tutti i bandi regionali. Tutto questo avrà un impatto rilevante sulle aziende agricole e di riflesso sulle rivendite agrarie.

Un dubbio che attanaglia rivenditori e agricoltori e che spesso trova un ulteriore elemento di confusione nelle interpretazioni personali di qualche organo di controllo è il quesito su chi debba avere il patentino per l’acquisto e l’utilizzo e che il rivenditore deve controllare annotandosi gli estremi.

È evidente che le problematiche che emergeranno non potranno essere affrontate autonomamente dalle diverse categorie o addirittura in contrasto, ma si sente l’esigenza di trovare delle soluzioni comuni secondo il concetto di individuare modelli di sviluppo su basi territoriali o di specifiche categorie o filiere.

A tutti questi interrogativi, così come a molti altri, cercheranno di dare concrete riposte due convegni che la Compag ha organizzato per il 20 novembre a Bologna e il 4 dicembre a Sabaudia (Lt).

 

Leggi l'articolo completo su Terra e Vita 45/2015 L’Edicola di Terra e Vita

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome