Aiuti Ismea per i giovani agricoltori

insediamento
Ripartono le agevolazioni per il nuovo insediamento dopo l'approvazione del regolamento attuativo

Ripartono le “Agevolazioni per l’insediamento di giovani in agricoltura” di Ismea. Dopo 5 mesi dall’interruzione nel dicembre 2014, ad aprile 2015 è stato approvato il regolamento attuativo ed è ora possibile compilare le domande attraverso il rinnovato portale www.ismea.it.
L’agevolazione consiste, come nel precedente regime, nell’erogazione della somma in conto interessi in favore di giovani (meno di 40 anni) che si insediano in un’azienda in qualità di capo azienda.
La somma in conto interessi elargita dall’Ente viene elevata ad un massimo di € 70.000 (erano € 40.000 nella precedente programmazione). Interessanti anche le modifiche alla concessione del leasing finalizzato all’acquisizione dell’azienda agricola da parte del giovane: nelle precedenti domande era fatta distinzione tra ditta individuale e società di persone, che avevano diritto a massimali di spesa diversi. Nel nuovo programma, invece, la minima spesa ammissibile, € 200.000 e il massimale di spesa, € 2.000.000 sono uguali per entrambi i soggetti. Invariato invece il criterio per cui non viene richiesta alcuna garanzia patrimoniale a fronte del prestito, che è garantito dallo stesso fondo rustico oggetto dell’operazione di compravendita.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome