Agricoltura sociale, al via il bando Cia-Inac per giovani volontari

agricoltura sociale
Kid with his grandmother and his mother spring cleaning with a rake in an orchard
Un progetto di Servizio civile nazionale, a cui possono candidarsi giovani dai 18 ai 29 anni che possono presentare la propria candidatura entro e non oltre le ore 14 del 5 febbraio.

Cia e Inac insieme per il Servizio civile nazionale: per la prima volta il Patronato della Cia-Agricoltori Italiani ha visto finanziato un suo progetto nell’ambito dell’Agricoltura sociale.

Dal titolo “Coltiviamo valori - Inac e Cia per l’agricoltura sociale”, il progetto conta 47 posti disponibili su 36 sedi Inac in tutta Italia, dei quali 4 presso la sede nazionale di Roma.

L’obiettivo generale del progetto di Servizio civile nazionale, a cui possono candidarsi giovani dai 18 ai 29 anni, è quello di far crescere in Italia la cultura dell’agricoltura sociale e l’efficacia della nuova legge, come strada per un nuovo welfare più inclusivo e generativo. In particolare, con il supporto dei volontari, si vuole rafforzare e migliorare l’informazione nei confronti dei soggetti potenzialmente interessati ad attivare sul territorio iniziative di agricoltura sociale, nonché dei potenziali destinatari.

“L’agricoltura non è più sinonimo solo di cibo, campagna, paesaggio rurale -spiegano il presidente dell’Inac Antonio Barile e il presidente della Cia Dino Scanavino-. Oggi vuol dire anche welfare, uno spazio solidale dove le fasce deboli della popolazione possono costruire nuove relazioni sociali, fare terapia con gli animali o con le piante, ritagliarsi un posto nuovo nel mercato del lavoro”.

La durata del progetto, che ricade negli ambiti di impegno propri dell’Inac e della Cia, insieme ai loro partner aderenti al Forum Nazionale dell’Agricoltura Sociale, è di 12 mesi per un impegno settimanale di circa 30 ore su 5 giorni, con un compenso mensile di 433,80 €.

I giovani interessati possono presentare la propria candidatura entro e non oltre le ore 14 del 5 febbraio 2018, compilando i modelli disponibili sul sito www.inac-cia.it, dove sono consultabili anche la sintesi del progetto e le modalità di selezione dei candidati.

Gli allegati devono essere consegnati a mano preso le sedi indicate nel progetto, o spediti con raccomandata A/R o via Posta Elettronica Certificata sempre alle sedi presso cui si vuole svolgere il Servizio Civile Nazionale o alla mail PEC inacsedecentrale@cia.legalmail.it, consegnando anche tutta la documentazione necessaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome