Denuncia d’infortunio, per gli operai agricoli adesso è telematica

denuncia infortunio telematica
I datori di lavoro non possono più effettuare la denuncia attraverso l'invio di un messaggio di posta elettronica certificata (Pec) ma devono utilizzare una nuova procedura

A partire dal 9 ottobre 2018 gli infortuni degli operai agricoli nonché dei coltivatori diretti e coadiuvanti dovranno obbligatoriamente essere denunciati attraverso la nuova procedura telematica Inail.

Non sarà dunque più possibile effettuare la denuncia di infortunio per gli operai agricoli attraverso l'invio di un messaggio di posta elettronica certificata (Pec). L'accesso al portale Inail per la comunicazione d'infortunio è consentito sia al titolare dell’azienda agricola, previa richiesta di credenziali, sia agli intermediari abilitati che agiscono per conto dei loro delegati.

Le aziende agricole che vogliono operare in autonomia, devono essere in possesso del profilo di “Utente con credenziali dispositive”, acquisibile tramite il servizio “Richiedi credenziali dispositive” disponibile sul portale www.inail.it, oppure effettuando l’accesso con una tra le modalità Spid, Pin Inps, Carta Nazionale dei Servizi (Cns).

In alternativa, può essere presentata richiesta alle Sedi territoriali dell’Inail previa compilazione dell’apposito modulo reperibile nel portale www.inail.it alla sezione “ATTI E DOCUMENTI” -> “Moduli e modelli”, sottosezione “PRESTAZIONI”, voce “Altri moduli”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome