Cresce l’interesse per i cereali biologici

cereali biologici terra e vita
La proposta Fomet per garantire risultati di notevole rilievo

L’agricoltura estensiva e la produzione di cereali (estivi e autunno-vernini) vedono aumentare la richiesta di produzione di prodotto bio, valida finestra per differenziare il prodotto dalla massa di prodotto convenzionale. È stata così realizzata una prova per valutare la risposta alla fertilizzazione del grano tenero (Altamira e Alkim) considerando l’applicazione di combinazioni diverse di fertilizzanti organici e azotati liquidi confrontati con fertilizzanti minerali di sintesi. La risposta delle piante in termini di apporto e asportazioni di sostanza organica ha permesso di valutare il numero di interventi diretti e la incidenza sulle produzioni a fine stagione. Le prove sono state organizzate in due parcelle come descritto nelle foto 1 e 2. La fertilizzazione organica ha ridotto la lisciviazione, riducendo il numero degli interventi pur aumentando le quantità di prodotto distribuito.

Per la produzione di cereali attraverso gestione sostenibile e biologica Fomet consiglia, per la fertilizzazione pre-semina: Fertildung® (100% letami selezionati – certificato biologico mezzi tecnici Aiab), distribuito prima dell’ultima lavorazione del terreno e interrato prima della semina. Il prodotto è ricco di sostanza organica, acidi umici e acidi fulvici.

Sorprendenti i dati di produzione con la fertilizzazione di copertura: Azocor® 105 (solido) e Emosprint® (liquido) fertilizzanti ricchi in azoto 100% organico.

Il grano è una coltura resistente che si adatta bene a svariate condizioni climatiche. Ciò nonostante è fondamentale fissare precisi obiettivi produttivi che richiedono una buona disponibilità di nutrienti (NPK) e s.o. La nuova app Guida Fomet è disponibile su applestore e google play.

 

Per informazioni:

FOMET

www.fomet.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome