Pignoletto, risorsa per il territorio

pignoletto geocentro
La sede di Geocentro a Castelfranco Emilia.
Geocentro è un punto di riferimento a sostegno delle aziende. A dicembre si sono affrontati aspetti colturali legati al pignoletto

Geocentro, con sede a Castelfranco Emilia (Mo), si è posta da sempre a servizio delle aziende per offrire soluzioni tecniche in grado di salvaguardare il reddito dei produttori. In quest’ottica si pone la consueta iniziativa annuale che riunisce le aziende del territorio tra Bologna e Modena per affrontare temi importanti e di attualità.

Lo scorso dicembre si sono affrontati aspetti colturali legati al vigneto con al centro il vitigno principe del territorio: il pignoletto. L’ampia platea (oltre 160 partecipanti) composta da tecnici ed aziende di riferimento del territorio ha seguito con interesse il confronto sulle novità tecniche.

pignoletto mauro bastoni
Mauro Bastoni, titolare di Geocentro.

Dopo il saluto di Mauro Bastoni e Saverio Baroni, titolari di Geocentro, si sono succedute le relazioni che hanno affrontato il dettaglio delle soluzioni tecniche più innovative legate ad aspetti fondamentali della viticoltura:

- caratteristiche e sistemi di gestione della varietà (Pignoletto) per una maggiore qualità e sostenibilità produttiva, a cura di Stefano Poni dell’Istituto di frutti-viticoltura Università Cattolica del Sacro Cuore Piacenza;

- esperienze di meccanizzazione nelle operazioni di potatura e gestione della chioma su Pignoletto a cura di Bonato Luigi (Evoluzione Ambiente);

- fertirrigazione del vigneto, opportunità per una nutrizione razionale e sostenibile, strumenti, prodotti e metodologie applicative a cura Stefano Tagliavini (Scam) e Mauro bastoni (Geocentro).

Una importante fonte di reddito

Mauro Bastoni ha posto l’attenzione su cosa rappresenta il Pignoletto per il territorio e sul ruolo strategico di Geocentro:

- il pignoletto rappresenta un punto di eccellenza riconosciuto e una importante fonte di reddito;

- Geocentro, per quanto concerne l’impiantistica, è uno degli interlocutori principali all’interno della filiera produttiva che interessa la produzione di pignoletto, relativamente alle aziende viticole della provincia e limitrofe grazie ad una visione strategica che da sempre ha contraddistinto le scelte, mettendo al centro, come obiettivo primario, il servizio e l’assistenza alle aziende agricole;

- questa visione strategica è basata su tre pilastri fondamentali che sono la sinergia, la ricerca e l’innovazione.

pignoletto geocentro
La numerosa platea intervenuta all’annuale riunione organizzata da Geocentro.

Fondamentale è l’attenzione che dedicata da Geocentro al recepimento delle problematiche e innovazioni che vengono dal territorio; incrementare ricerca e innovazione tecnologica è imprescindibile dalla convinzione che la sfida si vince solo attraverso la circolazione in modo trasparente delle informazioni, nella consapevolezza che il confronto su nuove idee può solo accrescere la conoscenza in ognuno di noi e favorire efficaci soluzioni a problematiche che a volte possono sembrare insormontabili.

In quest’ottica Geocentro cerca di svolgere il suo lavoro in modo trasparente cercando di dare alle aziende agricole tutte le informazioni necessarie per metterle in condizione di prendere le decisioni con la giusta consapevolezza.

In chiusura Claudio Biondi di Cantine Riunite Civ ha sottolineato gli aspetti salienti per le nuove opportunità e le prospettive di mercato della viticoltura del territorio nella proiezione di un mercato sempre più in internazionale per il Pignoletto.

 

Per informazioni:

GEOCENTRO

www.geocentro.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome