SprayVeg polverizzatore per le orticole di IV gamma

polverizzatore sprayveg di Caffini
Il polverizzatore SprayVeg, progettato per le colture orticole di IV gamma.
Impedisce lo sviluppo di funghi alla radice delle piante. Trattamenti a basso volume per la salvaguardia dell’ambiente

Caffini spa, storica azienda specializzata nella produzione di atomizzatori e polverizzatori, nasce nel 1924 a Palù, in provincia di Verona, specializzandosi dapprima nella costruzione di atomizzatori, e successivamente concentrandosi anche nella produzione di polverizzatori per trattamenti in campo aperto.

Passione, tenacia e costanza hanno contribuito a sviluppare le vendite a livello nazionale e internazionale, portando il brand Caffini ad essere conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo per qualità, innovazione e cura dei clienti. Dal 1993 l’azienda, pur mantenendo la totale proprietà famigliare, si trasforma in spa e dal 2003 si certifica nel sistema qualità Iso 9001:2000.

Spirito innovativo, perseveranza e passione hanno trasformato in questi 90 anni un’azienda a conduzione famigliare in un’impresa specializzata nella produzione di macchine per la protezione delle colture stimata a livello internazionale.

Seguendo la mission Tecnology & Ecology che da sempre contraddistingue l’azienda, e grazie alla collaborazione con importanti centri di ricerca e università, Caffini spa si dedica quotidianamente allo studio, sviluppo e produzione di soluzioni dedicate all’aumento delle performance e alla diminuzione della deriva, per agevolare il lavoro dell’agricoltore moderno, mantenendo alta l’attenzione alla sicurezza e alla salvaguardia dell’ambiente.

Nel settore delle colture orticole, Caffini spa lancia nel 2017 SprayVeg l’innovativo polverizzatore progettato per le colture orticole di IV gamma.

Polverizzatore SprayVeg: tre ampiezze di lavoro

Il polverizzatore SprayVeg è adatto a lavorazioni in serra e campo aperto su 4 baule, con barra idraulica asimmetrica che consente tre ampiezze di lavoro: 7,2 – 7,5 – 8 metri e capacità di 300 e 400 l. Pur essendo realizzata con materiali ad alta resistenza, gode di estrema leggerezza per permetterne l’utilizzo su trattori leggeri di potenza limitata, evitando così di danneggiare le corsie di transito tra le baule.

La barra è chiudibile idraulicamente sulla verticale, pur mantenendo l’ingombro massimo di altezza di 2 metri. Rispetto alle barre tradizionali, la posizione ravvicinata dei getti, consente di collocare la barra a pochi centimetri dal suolo, aumentando l’efficacia della lavorazione.

La macchina è equipaggiata di cisterna lava-impianto per la pulizia di tutto il circuito, pompa, distributore, tubi e ugelli a fine lavoro e di cisterna lavamani.

Di serie consta inoltre di un distributore manuale, proporzionale alla velocità di avanzamento, completo di 5 selettori di alimentazione della barra.

A completamento è disponibile il sistema di carica elettrostatica del fitofarmaco: grazie alla potente carica elettrostatica, le micro-gocce vengono attratte dalla vegetazione, permettendo trattamenti a basso volume ed aumentando l’efficacia del trattamento.

La manica d’aria inoltre, consente una maggiore e più uniforme penetrazione del trattamento all’interno delle foglie, con una notevole riduzione dei litri per ettaro distribuiti; evita l’effetto deriva e permette di trattare anche in giornate ventose.

Grazie al polverizzatore SprayVeg, si impedisce lo sviluppo di funghi alla radice delle piante, aumentando la produttività e di conseguenza la redditività delle colture di IV gamma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome