Home Olivicoltura

Olivicoltura

Coltivare l'olivo  e produrre olio secondo le tecniche più innovative e rispettose della qualità del prodotto, dalla tecnica agronomica alle strategie di difesa

L’extravergine 100% italiano stimola l’appetito dei truffatori

Tra l'olio ad origine nostrana sbandierata in etichetta e quello comunitario c'è oggi una differenza di prezzo che arriva a 5 €/l. Un recente caso di cronaca accende la spia dell'allarme rosso su un pericoloso meccanismo di frode

Le virtù dell’extra vergine e del pomodoro racchiuse nel condimento Tolly

Tolly, il condimento sviluppato dall’Università di Bologna non è un semplice olio aromatizzato, bensì un prodotto ottenuto dalla co-frangitura delle olive e dei sottoprodotti della trasformazione del pomodoro

Fs-17, la “favolosa”. I segreti della varietà resistente alla Xyella spiegati...

"Consiglio di realizzare in Salento impianti nuovi intensivi, superintensivi ma soprattutto razionali". Così Giuseppe Fontanazza, già direttore del Cnr di Perugia e costitutore della cultivar di olivo che può dare nuova speranza alla Puglia, in una giornata tecnica organizzata da Consorzio Oliveti d’Italia, Assoproli e Odaf Bari

“Olio di Roma”, la nuova Igp dell’extravergine

Dopo la discussione per la verifica del disciplinare a fine luglio a Tivoli, il passaggio in Commissione Ue per il definitivo via libera. David Granieri (Unaprol): "Una grande opportunità, soprattutto per quelle province e quei territori che non avevano nessuna possibilità di avere una denominazione protetta "

Impianti intensivi e biologico per rilanciare l’olivicoltura italiana

Una via italiana all'olivicoltura intensiva ma sostenibile e di qualità è possibile. Basta gestire in maniera corretta gli impianti, anche in biologico, e avere una visione imprenditoriale. Se n'è parlato in un convegno al Sana, organizzato da Cia e Anabio

Xylella sempre più a nord, duro colpo per il vivaismo

Entra in vigore la nuova delimitazione in Puglia della zona infetta, di contenimento e cuscinetto che ormai comprende l'arco di territorio che va dai Comuni di Monopoli (Bari) sull'Adriatico a Palagiano (Taranto) sullo Ionio. Anve, associazione nazionale vivaisti ed esportatori esprime il suo rammarico per una misura che danneggia fortemente il comparto

Xylella, per la ricerca di semenzali di olivo resistenti si mobilita...

La ricerca coordinata dall'azienda salentina Forestaforte di Giovanni Melcarne è la più promettente per fare fronte al temibile batterio killer degli olivi, ma i fondi per sostenere la sperimentazione sono pochi. Per questo cittadini tedeschi, svizzeri e austriaci contribuiscono alla ricerca dei semenzali spontanei di olivo resistenti a Xylella donando una serra ad alta tecnologia. Questa struttura supporterà la ricerca di germoplasma autoctono resistente ed è stata cofinanziata grazie a una sottoscrizione popolare promossa dalla rivista svizzero-tedesca "MERUM"

Più rigore per le etichette dell’olio di oliva

L'acidità indicata non può più essere quella alla raccolta, ma quella alla fine del periodo di conservazione. Le nuove regole comunitarie intervengono anche sull'indicazione della campagna di commercializzazione. Si eviteranno così le contestazioni della repressione frodi?

Giansanti: «Juncker non ha fermato i dazi americani, si apre fase...

Il vertice tra il presidente della Commissione Ue e Donald Trump è stato un fiasco: non ha risolto il problema sui dazi ai prodotti agroalimentari europei. Così il presidente di Confagricoltura: «le tasse all'import delle olive spagnole non possono essere accettate perchè mettono sotto accusa tutto l'impianto della Politica agricola comunitaria»

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

  • Catalogo Bayern Genetik 2/2018
  • Catalogo Bayern Genetik, razza Fleckvieh

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

mosca dell’olivo trappola

Mosca dell’olivo, le soluzioni per la lotta adulticida

I sistemi attract and kill (Eco-Trap e Magnet Oli), l’esca proteica tal quale (Dacus Trap) e l’esca proteica attivata con insetticida (Spintor fly, Tracer fly). Sistemi a bassao impatto ambientale per fare fronte a Bactrocera oleae

Xylella, parte da 30 ettari di Favolosa la rinascita dell’olivicoltura salentina

Via al primo impianto di olivi resistenti a Xylella in piena zona infetta. Un'iniziativa collettiva di Aprol Lecce per far ripartire l'economia e dare un segnale di speranza agli olivicoltori

Il futuro della filiera olivicola è l’economia circolare

Le molecole organiche, che rendono gli scarti di produzione dell’olio un rifiuto difficile e costoso da gestire, sono le stesse che, per le loro proprietà chimiche e biologiche, concorrono a diventare una vera e propria risorsa

De Castro-Fitto: anche Emiliano condivide la nostra proposta anti-Xylella

Cento milioni dai Psr per la ricostruzione del patrimonio olivicolo. I due europarlamentari salentini, Raffaele Fitto e Paolo De Castro, hanno concluso il ciclo di incontri istituzionali, ora si passa alla fase operativa

La sputacchina e le sue sorelle, monitoraggio e controllo dei vettori...

Appartengono tutti alla stessa famiglia i vettori del batterio sinora individuati. La sputacchina dei prati rimane il bersaglio principale delle misure di controllo, con strategie differenziate per le diverse aree, delimitate o meno

De Castro-Fitto, un piano bipartisan di ricostruzione post-Xylella

Una misura specifica del Psr nazionale cofinanziata dall'Ue per avviare la ricostruzione del patrimonio olivicolo ed eliminare le fonti d'inoculo della batteriosi. La propongono i due Europarlamentari dopo avere già incassato il sì convinto dei Commissari europei Phil Hogan e Vytenis Andriukaitis e del ministro Gian Marco Centinaio
save the olives contro la xylella

Save The Olives: insieme per combattere la Xylella

Nasce a Lecce una onlus che punta a concentrare forze e iniziative messe in campo nella lotta alla Xylella, temibile batterio killer degli olivi. Un progetto animato da Agostino Petroni, giovane imprenditore di Andria, per unire scienza, coltura e cultura. Numerose le adesioni di personaggi del mondo dello spettacolo e di aziende olivicole. Il 21 luglio concerto dei cameristi de "La Scala" in un oliveto di Tiggiano (Le)

L’influenza della luce sulla composizione degli oli di oliva

L’intercettazione della luce condiziona la fruttificazione, la crescita e la maturazione. Ma ci sono anche parametri qualitativi che devono essere considerati, come suggerisce una recente ricerca condotta in Argentina

Xylella fastidiosa, l’efficacia del telerilevamento aereo

Uno studio del Cnr di Bari pubblicato su Nature Plants mostra come si possa dare un significativo contributo allo studio della grave fitopatologia causata dal batterio che sta devastando il paesaggio salentino grazie alle più moderne tecniche di remote sensing. Analisi iper-spettrali e acquisizioni da sensori termici su aereo consentono un’efficace identificazione preventiva del disseccamento rapido degli olivi.

Cover crops per proteggere l’oliveto dall’erosione

Un recente studio effettuato in Spagna in un oliveto sperimentale nella provincia di Cordoba mette in evidenza i benefici dell’uso di colture di copertura contro i fenomeni erosivi, per mantenere la fertilità del terreno, permettere una maggiore infiltrazione e stoccaggio dell’acqua nel suolo
css.php