Cereali. Prezzi nazionali del 26 aprile

prezzi dei cereali frumento tenero 26 aprile 2018 terra e vita

Terra e VitaFRUMENTO TENERO

Settimana corta con limitato livello di scambio. La domanda è rarefatta sul pronto e interessata al nuovo raccolto; l’offerta si fa attendista rispetto alle odierne quotazioni che vedono sempre pesantezza per i grani di forza e qualche maggiore supporto per i panificabili superiori e i “misti”. Le prospettive colturali al Centro-Nord restano positive con buoni progressi agronomici in campo per una produzione attesa sui 3,3 mio/t, in linea con il 2016 e un +9% sul 2017. Il “tipo Bologna” si conferma sui 210-214 €/t arrivo con i “bianchi” a sconto di 5-7 €/t e i “misti a sui 200-203 €/t; continua il rafforzamento degli “spring” esteri oggi sui 270 €/t (+4) reso molino.

 

 prezzi dei cereali frumento duro 26 aprile 2018 terra e vita

Terra e VitaFRUMENTO DURO

Si delinea una situazione di mercato di tranquillità a poco più di un mese dal salto di campagna atteso con continuità di prezzi, salvo problemi climatici ora remoti. Al Centro Nord le quotazioni restano invariate per quasi assenza di interesse sul pronto e massima cautela a coprire (ed offrire) il nuovo raccolto che sarebbe già “fatto” in rese/ha ma ancora de definire come qualità merceologica e molitoria della granella. Scorte di fine campagna, incluse gli arrivi marittimi del maggio - luglio, attese oltre il milione di tonnellate, con la più parte già acquistata dai molini. Il tipo “Fino” al Nord quota invariato partenza sui 215 €/t con il Centro sui 213 €/t partenza e il Sud attorno ai 210; mercantili poco offerti e stabili a sconto di 10-15 €/t.

 

prezzi dei cereali mais 26 aprile 2018 terra e vita

Terra e VitaMAIS

Ulteriore settimana di stabilità delle quotazioni con gli utilizzatori nazionali poco interessati a scambi sul pronto e orientati a completare le coperture ben oltre il salto di campagna. In assenza di turbative dagli scenari di mercato locali ed Europei, e con buona disponibilità di prodotto sui porti, le borse merci confermano i livelli di prezzo del mais, con il generico che quota al Nord un 182-184 €/t (inv) arrivo e il mais “con caratteristiche” oltre i 185 €/t; l’origine Europa con “caratteristiche” vale un 191 €/t (inv) reso e l’estera Mar Nero attorno ai 192 €/t.

 

prezzi dei cereali foraggeri e oleaginose 26 aprile 2018 terra e vita

Terra e VitaCEREALI FORAGGIERI E OLEAGINOSE

Cereali foraggeri: anche il settore mangimistico mostra minore tono di mercato con gli orzi che entrano la fase del non-quotato ma che nominalmente sarebbero sui 195-200 €/t. Sul fronte dei grani teneri si ferma la tendenza rialzista in attesa delle riaperture post 25 aprile; il sorgo bianco quota arrivo un 184-186 €/t.

Oleaginose: la soia vive indirettamente le dispute commerciali dagli USA per uno scenario ribassista e che potrebbe ancora cedere terreno se continuasse il rafforzamento del dollaro sull’euro. In un cotesto di scambi sporadici, la soia locale si posiziona arrivo sui 388-390 €/t (-2) e l’estera a 382-385 €/t (+4).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome