Cereali. Prezzi nazionali (7 settembre)

cereali frumento tenero terra e vita
Cereali: frumento tenero, frumento duro, mais, cereali foraggeri e oleaginose

Terra e Vita Frumento tenero

Si consolida un mercato che resta sottopressione dall’offerta comunitaria ed estera (effetto euro/dollaro) con sensibile calo della disponibilità di “misti rossi” nostrani (ma l’offerta di alternative è ampia) e graduale regresso nelle quotazioni dei grani di forza dopo le conferme di buona qualità in Centro Europa. Gli utilizzatori ancora parzialmente scoperti acquistano per consegne ripartire fino al 2018, portando il grado di scorte medie del mercato oltre la fine dell’anno. Prezzi arrivo: i grani di forza sotto i 235 €/t (-2) con le classi 2 e 3 a sconto di oltre 40-50 €/t; le alternative “di forza” comunitarie sui 230-235 €/t arrivo e gli “spring” a 275 €/t (-10) arrivo.

 

cereali frumento duro terra e vita

Terra e Vita Frumento duro

In presenza di (temporaneo) scarso interesse della domanda il sentimento di mercato si divide tra detentori ancora incerti ed acquisitori che, prima di agire, attendono il consolidamento delle quotazioni. Sulle mercuriali si registrano segnali di calo dei prezzi che andranno però validati nelle prossime settimane base la reazione dei produttori; il mercato per consegne da qui a Natale è a un bivio. La qualità del prodotto nazionale è sempre gradita e si specula sull’effetto (o più o meno rilevante) della prossima “etichettatura”. Oggi l’origine Italia resta la più economica con il “Fino” proteico sotto i 235 €/t (-2) partenza con maggiore debolezza per le origini Centro; il “Fino” EU in lieve calo sotto i 255 €/t CIF porto Italia.

 

cereali mais terra e vita

Terra e Vita Mais

Situazione stazionaria in assenza di segnali di cambiamento a livello locale. Si rafforza uno scenario che vede le alternative comunitarie ed estere molto attraenti a livello di prezzo e l’offerta di nostrano “in granella” che in alcuni casi tentenna tra destinarlo ad uso zootecnico o bio-energetico. L’industria mangimistica con facilità riesce ad allungare le coperture e sulle piazze del Nord i prezzi locali arrivo si stabilizzano con Milano e Bologna allineati per il “generico” sui 180-182 €/t e premio per il “con caratteristiche” a 5-7 €/t; comunitario 188 €/t ed estero 196 €/t.

 

cereali foraggere oleaginose terra e vita

Terra e Vita Cereali foraggeri e oleaginose

Cereali Foraggieri: “riflesso” rialzista per gli orzi derivante dal mercato comunitario; per i teneri ed il sorgo settimana senza eventi di rilievo ma con sensazione di debolezza dovuto alla limitata richiesta. Il sorgo bianco è invariato a 170-172 €/t arrivo come il tenero “feed” a 176 €/t; gli orzi pesanti valgono un 164 €/t (+2) con l’estero sempre a + 8 €/t. Oleaginose: si sconta la turbativa meteo mondiale e possibili ritardi nelle esecuzioni. L’€/$ è favorevole, ma la speculazione è superiore per un prezzo della soia estera a oltre 360 €/t arrivo (+6); soia nazionale ancora NQ.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome