Sanatech, il salone delle filiere bio, ecosostenibili e a residuo zero

Nell’ambito del Sana (9-12 settembre) si terrà per la prima volta Sanatech, salone – come sostengono gli organizzatori della fiera - con una visione globale su tutto il processo produttivo

Quello del 2021 sarà un Sana più “agricolo” grazie alla nascita del nuovo salone Sanatech, rassegna tematica professionale dedicata alle filiere della produzione agroalimentare, zootecnica, della selvicoltura e del benessere, biologica, ecosostenibile e a zero residui. Sanatech va a integrare la consolidata e storica offerta di Sana, Salone internazionale del biologico e del naturale.

Il rapporto Chatham House

L’espansione del modello industrializzato di agricoltura e allevamento convenzionali minaccia l’86% delle specie a rischio di estinzione (24mila su 28mila) – ricordano gli organizzatori di Sana -, come emerge dal rapporto elaborato a inizio anno dal centro studi britannico Chatham House, in collaborazione con Unep (il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e Compassion in World Farming (organizzazione internazionale per il benessere degli animali).

 

 

Piattaforma d’incontro

In questo momento di forte del Biologico, BolognaFiere e Federbio, con la collaborazione di Avenue Media, danno vita a una piattaforma che sarà il punto di incontro per tutti gli operatori coinvolti nella produzione biologica e per quanti vorranno intraprendere questo percorso, rispondendo a un mercato all’insegna della sostenibilità, come richiesto dai consumatori di tutto il mondo.

L’appuntamento con Sanatech, nell’ambito di Sana, è per i prossimi 9–12 settembre 2021. Tutti gli anelli delle Filiere coinvolte, dal seme, alla pratica agronomica, alle tecnologie e all’innovazione più avanzata trovano spazi di grande rilievo in Sanatech, nella logica “Dal produttore al consumatore”, base di riferimento del Green Deal dell’Ue.

Attività formativa

agricoltura

Per progettare un sistema alimentare giusto, sano e rispettoso dell’ambiente è necessaria grande esperienza e totale garanzia in tutti gli anelli della catena produttiva fino alla tavola nell’ottica del “dal campo alla tavola - Farm to Fork”. Si tratta di un settore in cui l’Italia gioca un ruolo da protagonista assoluto a livello internazionale per il know-how acquisito dai propri produttori, dalle Istituzioni e dalla ricerca, nella produzione biologica, secondo metodiche garantite e certificate.

Sanatech così dovrebbe rappresentare un’opportunità importante per una qualificata vetrina internazionale di tutti i settori coinvolti, grazie anche a una intensa attività formativa e di comunicazione con le associazioni e le società tecniche e scientifiche di tutti i settori coinvolti.

Un evento unico

Una visione globale su tutto l’iter e il processo produttivo del biologico, con particolari focus sulle grandi aree tematiche della produzione, dalla filiera dei cereali, alle orticole, insalate e IV gamma all’ortofrutta e ai drinks, della selvicoltura, della zootecnia e della filiera casearia e della cura e del benessere della persona con prodotti e metodologie di produzione biologiche e certificate.

Si tratta di un evento dall’impostazione unica per completezza e capacità di dare risposte al produttore biologico italiano ed europeo che, se ben realizzato, potrà aiutare al settore a crescere ulteriormente.

Sanatech, il salone delle filiere bio, ecosostenibili e a residuo zero - Ultima modifica: 2021-03-02T12:41:28+01:00 da Alessandro Maresca

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome