Agea-Caa, rinviata a dicembre la decisione sulle utenze Sian dei liberi professionisti

Agea
Il Tar accoglie il ricorso del Caa Liberi professionisti contro la convenzione proposta dall'organismo pagatore

Agea-Caa, la telenovela continua. In base all'ultimo pronunciamento del Consiglio di Stato che ribaltava le precedenti decisioni del Tar e dava via libera alla nuova convenzione tra l'organismo pagatore e i centri di assistenza agricola, le utenze per accedere al Sian intestate a personale non assunto dagli stessi Caa o da società ad essi collegate dovevano essere disabilitate entro il 17 novembre. Invece con Ordinanza n. 12711/2022 del 18 novembre il Tribunale amministrativo regionale del Lazio ha di nuovo rimesso tutto in discussione, sospendendo la cessazione delle utenze in mano ai liberi professionisti almeno fino al 16 dicembre 2022, quando sarà esaminato il ricorso presentato dal Caa Liberi professionisti.

«Un altro enorme passa avanti verso il pieno riconoscimento delle prerogative e competenze dei nostri liberi, preparati ed esperti professionisti» ha commentato il presidente del Collegio dei periti agrari e periti agrari laureati Mario Braga, che nelle scorse settimane aveva scritto alla presidente del consiglio Giorgia Meloni e incontrato il sottosegretario al Masaf Patrizio La Pietra per informare il nuovo esecutivo sulla vicenda che da ormai oltre due anni vede agronomi, periti agrari e agrotecnici liberi professionisti in lotta contro Agea.

Agea-Caa, rinviata a dicembre la decisione sulle utenze Sian dei liberi professionisti - Ultima modifica: 2022-11-21T13:06:35+01:00 da Simone Martarello

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome