Agroalimentari irregolari, sequestri a tappeto

agroalimentare
I controlli dei Carabinieri hanno portato al ritiro dal mercato di grandi quantità di conserve, dolciumi, sughi, salumi contraffatti, prodotti evocanti Dop e Igp, caffè, bevande contraffatti.

Continuano senza sosta i controlli a largo raggio effettuati dai reparti Carabinieri "tutela agroalimentare" per contrastare le illegalità diffuse a tutela del consumatore. Nei primi due mesi di quest’anno l’attività preventiva del Reparto speciale dei Carabinieri ha portato al sequestro di oltre 43 tonnellate di prodotti agroalimentari (conserve, confetture, polpa di pomodoro, caffè, dolciumi e altro), 1.774 litri di bevande alcoliche e circa 161 quintali di alimenti evocanti Dop e/o Igp (sughi, salumi, formaggi e paste ripiene) e inflitte sanzioni per oltre 87.000 €.

Gli ultimi sequestri effettuati hanno riguardato alimenti vari, uova e caffè per un totale di 35mila € di sanzioni. In particolare:

- in provincia di Cuneo, nel settore dei marchi di tutela, all’interno di salumifici e aziende agricole, sono state rilevate irregolarità amministrative (16.000 € in totale) per assenza di autorizzazioni da parte dei consorzi di tutela;

- in provincia di Reggio Emilia e Bologna, sono stati sequestrati 571 kg di conserve ortofrutticole per mancanza di elementi riconducibili alla provenienza del prodotto;

- in provincia di Caserta, a seguito di mancata rintracciabilità, venivano sequestrate 1.800 uova;

- in provincia di Salerno 5,2 tonnellate di caffè e 20 quintali fra prodotti ortofrutticoli, conserve di pomodoro e dolciumi sono stati sequestrati per mancanza di documentazione comprovante la provenienza degli stessi prodotti. Sequestrati anche 20 kg di formaggio falsamente evocanti Dop (Grana Padano, Parmigiano Reggiano e Pecorino Romano).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome