John Deere archivia un 2019 molto positivo e mette nel mirino i 40 miliardi di dollari di fatturato. 2020 con il comparto agricolo più in stallo

John Deere continua a crescere. Il colosso americano ha totalizzato nel quarto trimestre 2019, conclusosi il 3 novembre 2019, un utile netto di 722 milioni di dollari, corrispondenti a 2,27 dollari per azione, rispetto ai 785 milioni di dollari, equivalenti a 2,42 dollari per azione, registrati nel quarto trimestre 2018 concluso il 28 ottobre dello scorso anno.

Ma quello che più conta è che John Deere chiude l'anno fiscale 2019 con un utile netto di 3,253 miliardi di dollari, corrispondenti a 10,15 dollari per azione, rispetto ai 2,368 miliardi (7,24 dollari per azione) del 2018.

Vendite e ricavi netti

Le vendite e i ricavi netti a livello globale sono aumentati del 5% sia nel quarto trimestre che su base annua, raggiungendo rispettivamente 9,896 miliardi di dollari e 39,258 miliardi. Le vendite di macchine hanno raggiunto un valore di 8,703 miliardi di dollari per il quarto trimestre e di 34,886 miliardi di dollari per l'anno, rispetto agli 8,343 miliardi di dollari e 33,351 miliardi di dollari del 2018.

«Le performance di John Deere rispecchiano le permanenti incertezze del settore agricolo», dichiara John C. May, amministratore delegato di Deere & Company. «Le continue tensioni commerciali, insieme a un anno caratterizzato da condizioni difficili per le coltivazioni e la raccolta, hanno indotto molti agricoltori a una maggiore cautela negli investimenti in nuove macchine. Inoltre, i risultati dei servizi finanziari

John May

hanno risentito delle perdite sui leasing. Allo stesso tempo, le condizioni economiche generali sono rimaste favorevoli. Ciò ha sostenuto la domanda di macchine e attrezzature dei segmenti più leggeri e determinato importanti risultati per le divisioni Construction e Forestale, che hanno registrato un anno record sia per le vendite che per l’utile operativo».

 

Prospettive 2020

Si prevede che l’utile netto di Deere&Company per l’anno fiscale 2020 si attesterà fra i 2,7 e i 3,1 miliardi di dollari.

«Nonostante le attuali criticità, le prospettive a lungo termine per le nostre attività rimangono positive e lasciano intravedere un futuro promettente per John Deere», ha dichiarato May.

Leader nelle tecnologie di precisione

«Siamo particolarmente incoraggiati - continua l'ad di John Deere - dalla diffusione delle tecnologie per l’agricoltura di precisione, e riteniamo di essere nelle condizioni per essere leader nella fornitura di soluzioni più intelligenti, più efficienti e sostenibili ai nostri clienti. Allo stesso tempo, siamo fortemente impegnati nello sviluppo dei nostri piani strategici e abbiamo avviato una serie di azioni volte a creare una struttura organizzativa più snella, in grado di operare con maggiore velocità e agilità. Siamo certi che queste azioni ci consentiranno di migliorare la nostra efficienza e ci aiuteranno a concentrare le nostre  risorse e investimenti sulle aree che hanno il maggiore impatto sulle performance aziendali».

Meno utili da agricoltura e giardinaggio

Le vendite della divisione Agricoltura & Turf (vedi tabella) sono cresciute nel quarto trimestre e su base annua grazie all’ottimizzazione dei prezzi e a maggiori volumi di consegne, parzialmente compensati dagli effetti sfavorevoli dei cambi valutari. L’utile operativo è calato nel quarto trimestre principalmente a causa dei maggiori costi di produzione, di maggiori spese generali, amministrative e per le vendite,  degli effetti sfavorevoli dei cambi valutari e dei maggiori investimenti in ricerca e sviluppo. L’utile operativo su base annua è diminuito principalmente a causa dei maggiori costi di produzione, degli effetti sfavorevoli dei cambi valutari, dell'aumento dei costi di ricerca e sviluppo, di maggiori spese generali, amministrative e per le vendite e di un mix di vendite meno favorevole, parzialmente compensati da maggiori volumi di consegne. Entrambi i periodi sono stati influenzati favorevolmente dall’ottimizzazione dei prezzi.

Agricoltura & Turf Quarto Trimestre Anno su anno
Valori in milioni di dollari 2019 2018 variazione % 2019 2018 variazione %
Vendite nette 5.756 5.605 3% 23.666 23.191 2%
Utili operativi 527 567 -7% 2.506 2.816 -11%
Margine operativo 9,2% 10,1% - 10,6% 12,1% -

 

John Deere archivia un super utile: oltre 3 miliardi di dollari - Ultima modifica: 2019-11-29T11:56:48+00:00 da Gianni Gnudi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome