Moavero: «Il Commissario all’agricoltura non è tra le priorità»

Enzo Moavero Milanesi
Dopo la riunione del Consiglio europeo, il nostro ministro degli Affari esteri ribadisce che il principale obiettivo è la Concorrenza. La titolarità europea sul comparto primario solo come quarta scelta

Commissione Ue, proseguono le trattative. A Bruxelles gli Stati membri trattano per definire tutte le caselle della squadra che sarà diretta dalla tedesca Ursula Von Der Leyen, già eletta presidente dell'esecutivo Ue (leggi qui).

Gli esiti del Consiglio

Novità emergono dalle comunicazioni del governo sugli esiti del Consiglio europeo straordinario del 30 giugno-2 luglio alle Commissioni riunite Politiche Ue di Camera e Senato. Notizie che purtroppo allontanano il nostro Paese dalla direzione dell'agricoltura europea.

Il ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Enzo Moavero Milanesi ha infatti risposto, tra le altre, a una domanda del deputato Alessandro Giglio Vigna (Lega) che ha chiesto se l'agricoltura compaia tra i possibili obiettivi italiani per la carica di Commissario.

Concorrenza sia

Secondo l’agenzia Agrapress il ministro ha spiegato che «come uno dei principali obiettivi è stata individuata la Concorrenza ma anche (in seconda, terza e quarta battuta) il Commercio, l'Industria e l'Agricoltura».

Moavero: «Il Commissario all’agricoltura non è tra le priorità» - Ultima modifica: 2019-07-10T08:10:43+00:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome