Niente Cina, Centinaio annuncia la sua presenza a Eima

Gian Marco Centinaio
Il ministro sarà oggi all’Eima di Bologna per un confronto costruttivo con gli operatori del settore (senza incontrare il presidente di FederUnacoma Malavolti)

«Sarei dovuto andare in Cina per una missione organizzata già da tempo con l’obiettivo di confrontarmi con la comunità imprenditoriale italiana, consolidare i rapporti economici attraverso accordi mirati e aprire nuovi sbocchi commerciali sia per il Made in Italy agroalimentare che per il turismo. Impegni istituzionali improrogabili mi hanno invece trattenuto in Italia. Domani quindi potrò essere a Bologna alla 43° edizione dell’Esposizione Internazionale di Macchine per l’Agricoltura e il Giardinaggio dove non incontrerò il presidente di Federunacoma Alessandro Malavolti, che mi sembra abbia già avuto il suo quarto d’ora di visibilità, ma gli operatori del settore che mi hanno contattato per confrontarsi seriamente in maniera propositiva, dando così loro risposte e sbloccando situazioni rimaste congelate dalla passata legislatura».

Così il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, sen. Gian Marco Centinaio, dopo le polemiche per l’assenza della politica accese dall’intervento di Malavolti in occasione della conferenza stampa pre.- fiera (leggi qui).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome