Home Innovazioni per la difesa sostenibile

Innovazioni per la difesa sostenibile

Nuove tendenze e tecnologie per coniugare protezione delle colture e tutela dell’ambiente. La difesa si confronta con le sfide della sicurezza alimentare e della sostenibilità delle produzioni agricole, integrandosi con i driver del futuro: biotecnologie, interventi di precisione, biologico, biostimolanti e molecole sempre più sicure e performanti

Piano usi sostenibili, nuovi vincoli  in arrivo per gli agrofarmaci

La difesa fitosanitaria è sempre sotto aggiornamento normativo. Interferenti endocrini, tutela delle api, nuove sostanze e nuovo Pan: un quadro in continua evoluzione

Battere il climate change e fare reddito con il grano

Il terzo anno dei Percorsi di Eccellenza di BASF a Medicina. Risultati portati a casa nonostante la necessità di dribblare le piogge di maggio grazie a percorsi tecnici di difesa e nutrizione calibrati in base alle caratteristiche delle varietà.

Usi sostenibili, pubblicata la bozza del nuovo Pan

Dopo cinque mesi dalla scadenza del primo Piano di azione nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, i ministeri delle Politiche agricole, dell’Ambiente e della Salute pubblicano la bozza del secondo. Consultazione aperta fino al 15 ottobre

Difesa della vite, la doppia lotta a oidio e peronospora

Anche nelle strategie di difesa verso oidio e peronospora stanno prendendo piede soluzioni sostenibili, che in taluni casi posso rappresentare anche alternative interessanti da integrare alle strategie tradizionali per far fronte alla limitazione d’uso di molti principi attivi

Xylella: resistenza genetica, l’unica possibile soluzione

In un convegno a Lecce illustrati i primi risultati delle ricerche sulla resistenza varietale al batterio Xylella fastidiosa subsp. pauca ST53

Senza agrofarmaci riduzione delle rese e della qualità

Presentato in un convegno di Agrofarma a Bari il rapporto Vsafe sul ruolo indispensabile degli agrofarmaci nell’agroalimentare italiano

Le esigenze ecologiche degli agenti di biocontrollo

I risultati delle ricerche in corso per l’ottimizzazione dell’uso dei BCA, agenti di biocontrollo. L’aspetto chiave per la difesa da Botrytis cinerea in vigneto

Botrite della vite, così il modello consiglia la strategia giusta

Uno, due, tre, fino a quattro interventi. Contro la muffa grigia serve flessibilità. E passare da trattamenti fissi a linee ragionate e supportate da DSS come vite.net

Il biocontrollo di Botrytis cinerea

Botrite della vite, i risultati delle prove in campo evidenziano l’effetto di inibizione sullo sviluppo della malattia

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

  • VH ITALIA 2019 - Pronti per ulteriori sfide
  • Catalogo Bayern Genetik 2/2018

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

uso sostenibile dei fungicidi

In una goccia di fungicida un mondo di conoscenze

Physical Mode of Action, la carta d’identità che definisce tipo di attività, localizzazione, persistenza ed effetto dei diversi formulati

La sfida della sostenibilità impone un cambio di passo

Società, produzione agricola e ambiente: intervista ad Alexandra Brand, Chief Sustainability Officer di Syngenta, che dice: «Accelerare sull’innovazione è l’unica risposta possibile». Così la società con sede a Basilea traccia un nuovo percorso per dare risposte concrete a obiettivi interconnessi e condivisi
video

Accelerare l’innovazione in un mondo che cambia

Intervista ad Alexandra Brand Chief sustanibility officer di Syngenta

Bayer investe 5 miliardi nella ricerca di erbicidi sostenibili

Il Ceo Werner Baumann spiega come Bayer sta alzando i suoi standard di trasparenza, sostenibilità e impegno. Con le sue soluzioni, la società punta a ridurre l’impatto ambientale del 30 per cento. «Glifosate rimane un prodotto necessario per l’agricoltura mondiale e applicheremo rigore scientifico e trasparenza nell’imminente processo di ri-registrazione. Ma contiamo di individuare nuovi metodi per combattere le erbe infestanti».

Cimice asiatica, verso il via libera alla vespa samurai 

Halyomorpha halys: approvata in senato la risoluzione per il controllo biologico del temibile rincote responsabile di danni a numerose colture. Il contributo CREA per lo studio delle potenzialità e le valutazioni di rischio per l’Uso dell’antagonista naturale Trissolcus japonicus

Misure di protezione più rigorose contro gli organismi nocivi per le...

Le introdurrà il Regolamento Ue 2016/2031, che entrerà in vigore il 14 dicembre 2019. Se ne è discusso in occasione della XI Giornata nazionale del vivaismo mediterraneo organizzata dall’Anve presso i Vivai Capitanio Stefano di Monopoli (Ba)
tutela delle acque

Tutela delle acque, meglio mitigare che vietare

Pan, gestione degli agrofarmaci e tutela dei corpi idrici: il caso pilota della Lombardia premia le competenze agronomiche e ambientali. Un approccio dinamico che è stato al centro del convegno promosso da Syngenta al Food&Science festival di Mantova
cimice asiatica

L’importanza delle siepi nella lotta alla cimice asiatica

Occupano un ruolo importante sia nel ciclo biologico del temuto parassita alieno, sia in quello dei suoi parassitoidi selvatici. Il rinvenimento in queste sedi delle prime ovature parassitizzate da specie autoctone come Anastatus bifasciatus mostra come sia un grossolano errore pensare di bloccare la cimice eliminando le siepi

InBioAIQua, un’App contro gli organismi alieni, invasivi e da quarantena

Aiuterà a salvaguardare flora e agricoltura locale da organismi non del territorio come Xylella, moscerino della frutta e altri

Biopesticidi “RNAi”, silenziano i parassiti e sono sostenibili

L’Enea studia il possibile impiego di nuovi bioinsetticidi, altamente selettivi ed efficaci, utilizzabili anche in agricoltura biologica. «La strada è percorribile, ora servono norme per mettere in campo la ricerca», lo afferma Salvatore Arpaia, il ricercatore Enea responsabile del progetto
css.php