Esonero contributivo, 30 settembre ultimo giorno per le domande

prestiti
Scade domani (30 settembre) la possibilità prevista dal Decreto rilancio per le aziende delle filiere agrituristiche, brassicole, cerealicole, florovivaistiche, vitivinicole nonché dell’allevamento, dell’ippicoltura, dell’apicoltura, della pesca e dell’acquacoltura

«Ultime ore per poter accedere all’esonero contributivo straordinario per le imprese agricole interessate dalla misura di aiuto prevista dal Decreto Rilancio per fronteggiare l’emergenza Covid-19. Scade, infatti, domani 30 settembre la possibilità per le aziende delle filiere agrituristiche, brassicole, cerealicole, florovivaistiche, vitivinicole nonché dell’allevamento, dell’ippicoltura, dell’apicoltura, della pesca e dell’acquacoltura».

Lo ricorda il deputato Giuseppe L’Abbate, esponente M5S in commissione Agricoltura e già sottosegretario alle Politiche agricole durante la conversione in legge del Decreto 34/2020 e del successivo decreto Agosto che ha ulteriormente rafforzato lo stanziamento, portandolo a circa 450 milioni di euro.

 

 

Riguarda i contributi del primo semestre 2020

«L’esonero contributivo straordinario - aggiunge - riguarda il versamento dell’intera contribuzione a carico dei datori di lavoro privati per il personale occupato nel primo semestre 2020. L’Inps ha elaborato una modulistica semplificata che supera alcune problematiche burocratiche e agevola l’ottenimento degli aiuti».

«A questo sostegno si aggiunge l’esonero contributivo previsto per tutte le filiere agricole e della pesca e riconosciuto anche agli imprenditori agricoli professionali, ai coltivatori diretti, ai mezzadri e ai coloni relativi ai mesi di novembre e dicembre 2020 e gennaio e febbraio 2021, su cui abbiamo stanziato ulteriori 730 milioni di euro circa con i successivi provvedimenti» conclude L'Abbate.

Esonero contributivo, 30 settembre ultimo giorno per le domande - Ultima modifica: 2021-09-29T15:11:58+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome