Liquidazioni Iva, proroga (a sorpresa) della comunicazione

Slitta dal 28 febbraio 2019 al 10 aprile 2019 la scadenza per la trasmissione delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva

Con comunicato stampa del 27 febbraio 2018, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato la pubblicazione del decreto per la proroga dello spesometro e dell’esterometro che era stato anticipato da una dichiarazione del sottosegretario Bitonci (si veda l’articolo “Scadenze fiscali del 28 febbraio, arrivano le proroghe”).

L’ art. 1, ai commi 1 e 2, prevede la proroga dal 28 febbraio 2019 al 30 aprile 2019 per le:

  • comunicazioni dello spesometro secondo semestre 2018;
  • comunicazioni dei dati relativi a cessioni di beni e prestazioni di servizi verso e da soggetti esteri, vale a dire dell’esterometro.

A differenza di quanto in precedenza annunciato, è stata poi prorogata dal 28 febbraio 2019 al 10 aprile 2019 la scadenza per la trasmissione delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA del 4° trimestre 2018.

Niente sanzioni per la comunicazione degli errori

La proroga arriva a poche ora dalla scadenza dell’adempimento, pertanto è probabile che gli operatori abbiamo già provveduto all’invio; coloro che, invece, non hanno ancora provveduto possono beneficiare di questo maggior termine ed evitare così il pagamento della sanzione.

Coloro che hanno già trasmesso la comunicazione e si sono accorti di aver commesso degli errori, possono entro il nuovo termine del 10 aprile trasmettere una nuova comunicazione, anche in questo caso senza pagamento della sanzione.

Come precisato nelle istruzioni al modello per la comunicazione, se sono presentate più Comunicazioni riferite al medesimo periodo, l’ultima sostituisce le precedenti.

Liquidazioni Iva, proroga (a sorpresa) della comunicazione - Ultima modifica: 2019-02-28T14:22:17+00:00 da Alessandro Maresca

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome