Deere Day, il grande ritorno

Dopo sei anni, torna il festival italiano del Cervo, organizzato da Sergio Bassan in collaborazione con il Consorzio Agrario dell’Emilia. Appuntamento il 13 luglio 2019 presso le Bonifiche Ferraresi

Dopo sei anni di attesa ritorna il grande festival: 7° Deere Day - The Return, con un programma ricco di novità, a partire dal concept stesso dell’edizione: la forza delle donne e dei giovani in agricoltura.

Quest’anno l’evento si terrà il 13 luglio in collaborazione con il Consorzio agrario dell’Emilia e vanterà come esclusiva location le prestigiose Bonifiche Ferraresi, attive nella coltivazione e commercializzazione di prodotti agricoli, con un patrimonio di circa 6.500 ettari coltivati: il più grande proprietario terriero in Italia. Il festival itinerante firmato dal concessionario John Deere Sergio Bassan celebrerà, in collaborazione con il Consorzio Agrario dell’Emilia, l’iconico trattore giallo verde e la forza dello storico marchio John Deere, ma quest’anno ci sarà anche un altro colore a farla da protagonista: il rosa, a rappresentare il sempre più presente apporto giovane e femminile nel mondo dell’agricoltura. Anche in questo la Sergio Bassan si dimostra attenta alle tendenze di mercato e fortemente orientata al futuro, scegliendo i giovani come filo conduttore dell’evento, in particolare, la donna e la sua visione multifunzionale dell’agricoltura. Come emerge da un’elaborazione di Coldiretti su dati relativi a settembre 2018, le donne sono alla guida di più di 1 impresa agricola su 4 (28,6%) per un totale di quasi 215mila aziende a livello nazionale. Le donne in questo settore sono quindi molte, anche se lo stereotipo continua a identificare «l’agricoltore» quasi esclusivamente come uomo.

Rivoluzione rosa

Una vera rivoluzione, insomma, a partire dall’approccio completamente innovativo di questa crescente fetta di imprenditrici e lavoratrici, come sottolinea Lorella Ansaloni, responsabile nazionale di Donne Impresa: «Le donne approcciano il mondo agricolo in modo molto diverso rispetto ai colleghi maschi. Hanno, infatti, una visione multifunzionale dell’agricoltura, ossia sostenibile, basata sulla capacità di produrre cibo e coniugata con salute, sicurezza e tutela di suolo e paesaggio».

Ben 4 aziende su 5 guidate da donne hanno potenziato le loro realtà con attività multifunzionali legate anche al sociale, creando agriturismi, agriasili, fattorie didattiche e sociali; aprendo così le porte a turisti, scolaresche, disabili e anziani, contribuendo a elevare l’immagine del mondo agricolo. Conscia che un più solido supporto delle imprese femminili in agricoltura e un potenziamento del ruolo della donna in tale ambito rafforzerebbero l’economia agricola e lo sviluppo del mondo rurale, la Sergio Bassan ha scelto di intrecciare saldamente le novità dell’atteso evento 7° Deere Day - The Return alla voce e ai volti di tre giovani donne, che diventeranno portavoce della passione e della dedizione per questo mondo.

Per utilizzare un termine particolarmente “social”, Elena Riva, Camilla Guarato e Ilaria Mason avranno l’innovativo ruolo di influencer agricole, con lo scopo di dare maggiore rilievo non solo alle donne, ma anche ai giovani che sempre di più si interessano all’agricoltura.

Oltre cinquanta macchine in azione

«Abbiamo preparato un programma ricco di novità – conferma Sergio Bassan – mettendo in risalto in particolare la forza delle donne e dei giovani in agricoltura. Sono loro i portavoce dalla passione e dedizione per questo mondo». «Al 7° Deere Day passione, innovazione e tecnologia saranno il cuore di una manifestazione che porterà in campo l’agricoltura di domani», aggiunge Antonio Ferro, presidente del Consorzio Agrario dell’Emilia. Il Deere Day 2019 si prospetta quindi davvero incredibile. Ma le sorprese non finiscono qui: oltre alle tematiche d’avanguardia, il Festival intratterrà con un’imponente tele-struttura con palco e maxi-schermo per raggiungere tutto il vasto pubblico, punti di ristoro con prodotti tipici, campi prova con più di 50 macchine agricole in azione, sfilata di trattori a tempo di musica e spettacolari acrobazie aree. Da non perdere anche l’area espositiva dove gli sponsor dell’evento potranno presentare al vasto pubblico (si stimano infatti circa 10.000 presenze) le rispettive realtà.

La location: Bonifiche Ferraresi

Bonifiche Ferraresi, la più grande azienda agricola italiana con circa 6.500 ettari di terreni di proprietà in Italia, è nata nel 1871 e attiva nella coltivazione e commercializzazione di prodotti agricoli, con l’obiettivo di fornire un’ampia gamma di beni sostenibili e di alta qualità, ottenuti attraverso un’agricoltura innovativa che tutela il territorio e le risorse naturali del Paese.

IL PROGRAMMA

Ore 9 Arrivo e benvenuto agli ospiti Premiazione dei Deere Driver che arriveranno con il proprio John Deere da più lontano. Foto celebrativa sul palco con premiazione

Ore 9.30 Presentazione del programma della giornata con interventi di

Marzio Devalle - John Deere Italiana

Sergio Bassan - Sergio Bassan srl

Antonio Ferro - Consorzio Agrario dell’Emilia

Francesco Pugliese – Bonifiche Ferraresi

modera: Andrea Gavazzoli - giornalista

Ore 10.30 Sfilata a tempo di musica con schieramento John Deere in campo

Ore 10.45 Presentazione e dimostrazione in campo con John Deere e attrezzatura Maschio Gaspardo

Ore 11.30 Apertura delle cucine

Ore 14.00 Inizio delle prove in campo con specialisti dedicati

 

Deere Day, il grande ritorno - Ultima modifica: 2019-07-09T12:21:17+00:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome