MF 3709 AL alla prova del campo

Un utility Massey Ferguson a carreggiata larga pensato per le pendenze, ma che ha le carte in regola per fare bene anche in pianura. Per esempio, con una seminatrice o con gli attrezzi da fienagione. Noi, però, lo abbiamo stressato con un erpice rotante sovradimensionato

Protagonista del test in campo è il modello più potente della serie, il 3709, che vanta 95 cavalli e 395 Nm di coppia massima, grazie a un motore da 3,4 litri marchiato Fpt.
Un tre cilindri che abbiamo già incontrato in più di una occasione e che ha sempre trovato il modo di far parlare bene di sé. Sulla gamma 3700 ottiene il livello di emissioni Stage 3B senza ricorrere al catalizzatore Scr, ma esclusivamente con un attento controllo del common rail, un filtro antiparticolato e un catalizzatore di ossidazione Doc. I quali sono tra l’altro collocati fuori dal cofano motore, per mantenere le originali dimensioni del medesimo e, di conseguenza, la stessa visibilità dei vecchi modelli. Da notare, infine, la doppia memoria di regime motore, molto utile durante le lavorazioni in campo con frequenti svolte in capezzagna.

Leggi di più sul motore

 

 

Guarda il video della prova

Leggi l’articolo completo su Macchine e Motori Agricoli n. 6/2020

Abbonati e accedi all’edicola digitale

MF 3709 AL alla prova del campo - Ultima modifica: 2020-12-22T16:30:43+01:00 da Roberta Ponci

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome