Physico Green, il dispositivo che rende l’acqua “biostimolante”

I risultati degli studi effettuati da Tecnoacque in campo biologico hanno evidenziato che l’acqua trattata con induzione elettromagnetica assume importanti proprietà autosanificanti e antibatteriche

Dalla ricerca condotta in agrobiologia sono state scoperte nuove importanti proprietà “biostimolanti” dell’acqua di irrigazione qualora venga sottoposta a un pretrattamento specifico con Physico Green, un dispositivo a induzione elettromagnetica che viene posto a monte dell’impianto di irrigazione o idrico, non richiede manutenzione ne additivi chimici.
Il dispositivo è progettato e prodotto in Italia da Tecnoacque snc (Padova). I dispositivi di trattamento denominati Physico e Physico Green (marchi registrati) possono essere applicati alle acque adibite al consumo umano, alle acque destinate all’irrigazione nonché alle acque di abbeverata.

Produzione di lattughino con acqua trattata

Lo studio promosso e coordinato da Tecnoacque è stato svolto da laboratori scientifici e centri di ricerca accreditati. Le ricerche sono state svolte con colture in laboratorio, in serra e in campo aperto e hanno testato acque irrigue di diversa provenienza, di fiume, di falda e di rete. Le colture produttive esaminate vanno dall’orticoltura al florovivaismo, dalle piante aromatiche e ornamentali alle colture in campo aperto.

Piante più sviluppate

Tutte le colture esaminate nel loro ciclo vegetativo completo hanno evidenziato che qualora irrigate con acqua pretrattata con il dispositivo Physico Green si ottiene un aumento considerevole dell’accrescimento vegetale delle piante (+30-60%) e un eccellente stato
www.tecnoacque.comdi salubrità generale confrontato con le colture di controllo. I risultati hanno dimostrato che l’acqua irrigua utilizzata ha assunto elevate proprietà biostimolanti, consentendo alle piante un migliore e accellerato assorbimento dei nutrienti biodisponibili nel terreno, aumentando l’indice di germinazione, velocizzando l’accrescimento, migliorando la salubrità delle colture con aumento delle rese produttive complessive.

L’impiego di tale dispositivo nell’irrigazione consente vasti benefici di tipo ambientale, economico e alimentare, consentendo sia la riduzione degli apporti irrigui che la riduzione dell’utilizzo di fertilizzanti chimici, aumentando o mantenendo inalterate le rese produttive modulandone l’erogazione. Qualsiasi acqua utilizzata per irrigare assume proprietà biostimolanti applicando il dispositivo a monte dell’impianto di irrigazione.

Produzione di tappeto erboso utilizzando l’apparecchio Physico

Proprietà autosanificanti

I risultati di ulteriori studi in campo biologico hanno evidenziato che l’acqua trattata assume importanti proprietà autosanificanti e antibatteriche.

Relativamente alla carica batterica generale presente in acqua di pozzo e di fiume si è evidenziato un abbattimento nell’ordine dell’80-90%. Importanti ceppi come la Salmonella e la Legionella pneumophila vengono ridotti drasticamente. Le Ufc (unità formanti colonie) di Legionella vengono eliminate totalmente per l’effetto auto sanificante che l’acqua assume dal dispositivo di trattamento Physico Green.

Tali proprietà permettono il controllo della legionellosi negli impianti di irrigazione e la prevenzione della salmonellosi negli impianti di abbeverata.


Per informazioni:
visita il sito di Tecnoacque


In campo con Nova Agricoltura Irrigazione

Per saperne di più partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con il Cer (Canale Emiliano-Romagnolo). La manifestazione si terrà il 26 settembre a Budrio (Bologna) presso il centro prove e sperimentazioni del Cer (Acqua Campus) e l’azienda Tugnoli, che metterà a disposizione i campi situati lungo il Canale Emiliano-Romagnolo, nei quali si svolgeranno le prove dimostrative.

Physico Green, il dispositivo che rende l’acqua “biostimolante” - Ultima modifica: 2019-09-13T12:14:09+00:00 da nova Agricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome