Mele, tutto pronto per Red Moon

Al via la commercializzazione della varietà italiana a polpa rossa. Che torna dal Fruit Attraction di Madrid con il pieno di consensi

Parte tra pochi giorni la commercializzazione della mela a polpa rossa Red Moon in Germania, Benelux e Paesi scandinavi con packaging ad hoc per la festa di Halloween. Il test commerciale proseguirà poi in Italia con una selezione di distributori che si amplierà alla Spagna. Il tutto accompagnato da degustazioni in-store per fare conoscere a operatori e consumatori la mela dalla "surprise inside".

Colore intenso, gusto e versatilità d'uso

Red Moon - la mela a polpa rossa prodotta e commercializzata da Clementi, licenziatario in esclusiva insieme a Bio Meran per la produzione biologica e biodinamica in Italia e a Barolli Orchard per la produzione e commercializzazione in Australia - è reduce da una più che soddisfacente trasferta al Fruit Attraction. «A Madrid le mele Red Moon hanno riscosso un interesse incredibile - dice Jurgen Braun, cotitolare di KIKU Variety Management, ditta socia di Red Moon srl, incaricata delle attività di Marketing -. Abbiamo mostrato e fatto assaggiare i frutti appena raccolti e molti buyer sia del normal trade, sia della distribuzione moderna di molti Paesi hanno espresso stupore per la colorazione intensa e quasi totale della polpa e soddisfazione per il gusto e la versatilità d’uso. Attrae il colore rosso e il contenuto in antociani, i pigmenti rossi organici con forte azione antiossidante che fanno delle nostre mele un vero e proprio superfood, in linea con le recenti tendenze di consumo. Ogni operatore incontrato ha visto in Red Moon una chance particolare, un prodotto veramente nuovo, un eye-catcher e dunque una mela capace di attrarre il consumatore finale e creare vendite aggiuntive. Red Moon, infatti, non compete con la categoria mela, già affollata, è un altro frutto, un super-frutto a metà tra una mela – per facilità e comodità di handling e consumo - e i berries o le melagrane - per edonismo e salutismo».

Luis Clementi, responsabile tecnico dell’omonima ditta licenziataria e socia proprietaria del brand e della Red Moon srl, spiega: «Ad oggi Red Moon è l’unica realtà tra le mele a polpa rossa, perlopiù ancora in fase di studio, e vanta anche il plus di essere 100% made in Italy. Abbiamo già 100 ettari di impianti ubicati nelle zone più vocate di Alto Adige e Veneto e per la campagna in corso abbiamo la disponibilità di 1.500 tonnellate, di cui una parte biologica e biodinamica.  Una parte del raccolto sarà anche questo anno destinata alla produzione del succo Red Moon Sparkling, che pure ci sta dando molte soddisfazioni e che consente di valorizzare anche i calibri piccoli e la seconda. Si tratta di una bevanda naturale a base di solo succo di mele a polpa rossa che, grazie all’aggiunta di sola anidride carbonica, si trasforma da semplice succo healthy a ideale aperitivo analcolico, in linea con i più attuali food trend che vogliono coniugare il salutistico con il piacere».

Mele, tutto pronto per Red Moon - Ultima modifica: 2019-10-30T10:47:59+00:00 da Raffaella Quadretti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome