Regione Campania, raggiunto l’obiettivo di spesa del Psr 2014-2020

Agricoltura campana
La Regione Campania ha ufficialmente superato la soglia del disimpegno, evitando, quindi, il taglio delle risorse nel Programma di sviluppo rurale 2014-2020

La Regione Campania ha ufficialmente superato la soglia del disimpegno, evitando, quindi, il taglio delle risorse nel Programma di sviluppo rurale 2014-2020. Lo ha annunciato l’assessore regionale all’Agricoltura Nicola Caputo: «Questo importante risultato mi è stato comunicato, nel corso di un incontro a Roma, dal direttore dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea), Gabriele Papa Pagliardini. Abbiamo speso oltre il 100% delle risorse per un totale di più di 217 milioni di euro impiegati nell’arco del 2020 a favore delle imprese e gli agricoltori campani. Non è finita qua con il conseguimento di questo risultato, perché ulteriori risorse saranno spese entro la fine dell’anno».

 

 

Rispettati in pieno i tempi dettati dalla Commissione Ue

Nicola Caputo, assessore regionale campano all'Agricoltura

Nonostante gli ostacoli e le difficoltà legate anche all’emergenza da Covid-19, ha aggiunto Caputo, «abbiamo rispettato in pieno i tempi dettati dalla Commissione europea per assecondare le necessità di crescita della nostra agricoltura e del mondo rurale campano. Abbiamo impiegato tutte le energie a disposizione per centrare il target. Per questo, un ringraziamento va alla struttura dell’assessorato per il lavoro svolto e per le sinergie che siamo riusciti a sviluppare tra la Regione Campania, le organizzazioni e i beneficiari del settore agricolo. Adesso – ha concluso Caputo – è il momento di definire gli obiettivi per il prossimo biennio, per una agricoltura campana più ambiziosa e per una maggiore qualità della spesa».

Risultato del 2020 replica quello del 2019

Gabriele Papa Pagliardini, direttore di Agea, si complimenta con l'assessore Caputo

Il risultato raggiunto nel 2020 replica quello già conseguito durante il 2019, quando la Regione Campania aveva ufficialmente superato la soglia del disimpegno evitando il taglio delle risorse del Psr. Nell’arco del 2019 aveva utilizzato 225 milioni di euro a favore delle imprese e degli agricoltori campani. «Anche nel 2019 dovevamo farlo secondo i tempi dettati dalla Commissione europea per assecondare le necessità di crescita della nostra agricoltura e del mondo rurale – ha sottolineato Caputo –. Raggiungere il target non era affatto scontato e anche l’anno scorso abbiamo lavorato per conseguire tutti gli obiettivi».

Regione Campania, impegno per Psr con apposito portale

Portale Psr
La Regione Campania con il portale psrcampaniacomunica.it vuole rendere più efficace e incisiva l’attività di comunicazione del Psr 2014-2020

L’impegno della Regione Campania per il Psr è stato testimoniato di recente dal via al portale psrcampaniacomunica.it, uno strumento messo in campo dalla Regione per rendere ancora più efficace e incisiva l’attività di comunicazione del Psr 2014-2020. Grazie al portale realizzato da Sviluppo Campania, l’Amministrazione regionale illustra ai cittadini il proprio impegno, insieme all’Unione europea e allo Stato italiano, nel raggiungere gli obiettivi in tema di sviluppo rurale e, soprattutto, accende i riflettori sui risultati conseguiti nell’attuazione del Programma e sulle buone pratiche finanziate.

Regione Campania, raggiunto l’obiettivo di spesa del Psr 2014-2020 - Ultima modifica: 2020-11-17T10:57:18+01:00 da Giuseppe Sportelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome