Home Prezzi agricoli

Prezzi agricoli

Le quotazioni dei cereali, dell'ortofrutta e degli alimenti per uso zootecnico e le tendenze del mercato

prezzi dei prodotti agricoli del 30 marzo 2020

Avicunicoli in salita, carni bovine in discesa

Nell'ultima settimana di marzo quotazioni stabili per gran parte dei prodotti agricoli, dovute in gran parte alla chiusura delle borse merci. Si registrano però aumenti significativi per la carne di pollo e ribassi, seppur leggeri per le carni bovine

Coronavirus e gelate fanno impennare i prezzi dell’ortofrutta

I problemi logistici causati dal blocco per l'emergenza Covid-19 e lo sbalzo termico della scorsa settimana hanno fatto salire le quotazioni di gran parte dei prodotti a eccezione delle fragole, penalizzate da una domanda ridotta rispetto all'offerta. Stabili actinidia e carciofi

Logistica in tilt, si impennano i prezzi di soia e farine

I problemi alla circolazione delle merci dovuti all'emergenza coronavirus stanno facendo impennare i prezzi di orzo, sorgo, erba medica, soia, girasole e colza. Ecco il punto in base ai dati elaborati da Borsa Merci Telematica Italiana (Bmti)

Emergenza coronavirus e clima spingono in alto tutti i cereali

L'incertezza sugli approvvigionamenti generata dall'epidemia di Covid-19 e i problemi climatici stanno facendo alzare le quotazioni dei principali cereali su tutte le piazze

Ortofrutta bio, continua l’impennata di cavolfiori e broccoli. Crescono le mele

Nel listino settimanale (il n. 11 del 26 marzo) dell'ortofrutta biologica molti più movimenti rispetto alla settimana scorsa. Diversi prodotti in aumento

Prodotti agricoli, quotazioni e scambi risentono dell’effetto covid-19

Praticamente invariati i prezzi dei principali prodotti agricoli, in gran parte per via dello stop alle contrattazioni dovuto all'emergenza coronavirus. Solo gli avicunicoli fanno registrare marcati aumenti

Prezzi in rialzo per cipolle e zucchine. Restano in quota le...

Nell'ultima settimana si sono registrati rialzi per i prezzi di cipolle e zucchine, mentre sono scesi quelli degli asparagi per un calo della domanda e quelli delle fragole per un eccesso di offerta. Stabili gli altri prodotti

Effetto coronavirus: prezzi in forte rialzo per le farine proteiche

I problemi logistici dovuti all'emergenza coronavirus hanno fatto impennare i prezzi all'ingrosso delle farine proteiche. L'analisi della Bmti

Mais e grano tenero prendono quota, stabile il duro, soia “congelata”

Il mais si apprezza a causa di alcune mancate consegne per via dell'emergenza coronavirus. Per lo stesso motivo salgono anche le quotazioni del grano tenero. Leggeri rialzi anche per i cereali foraggieri. Stabile il grano duro, sospese le quotazioni della soia

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

ortofrutta biologica terra e vita

Ortofrutta bio, tornano a crescere cavolfiori, cavoli broccoli e zucchine

Pochi movimenti nel listino settimanale n. 10 del 19 marzo dell'ortofrutta biologica della Camera di Commercio di Bologna. Solo alcuni piccoli ritocchi al rialzo
coronavirus

Ortofrutta bio, mercato fermo. Piccolo aumento delle arance Tarocco

Nessun sussulto per il listino n. 9 dell'ortofrutta biologica del 12 marzo scorso redatto dalla Camera di Commercio di Bologna 
prezzi dei prodotti agricoli del 16 marzo 2020

Prodotti agricoli, scambi ridotti e al ribasso per effetto del Covid-19

Anche la rilevazione dei prezzi dei prodotti agricoli del 16/03/2020 mostra un mercato stagnante. Per le scrofe si rilevano leggeri adeguamenti al ribasso pari a 2 centesimi (0,73 euro al chilo). In lievissima flessione, inferiore all’1%, i listini medi degli olii raffinati di oliva e di sansa
coronavirus

Il coronavirus fa impennare i prezzi delle arance

L'offerta di arance, ormai a fine campagna, non riesce a soddisfare la domanda cresciuta molto nelle ultime settimane. Stabili tutti gli altri prodotti ortofrutticoli
soia

Soia, prezzi in calo sulla scia del forte ribasso nelle piazze...

A livello globale, tra le commodities agricole i semi oleosi risentono maggiormente dei timori che l’attività economica mondiale possa rallentare pesantemente a causa del diffondersi del Coronavirus. Ciò si è tradotto in un forte calo delle quotazioni della soia alla borsa di Chicago (- 5%) e della colza all’Euronext di Parigi (- 8%)
coronavirus

Cereali, prezzi e scambi condizionati dal coronavirus

Contrattazioni ridotte al minimo per grano duro, tenero e mais a causa dell'emergenza Covid-19 e quotazioni pressoché invariate. In stallo anche i cereali foraggeri, rallenta la soia

Polli, l’offerta scarsa sostiene i prezzi

La rilevazione dei prezzi dei prodotti agricoli del 9 marzo 2020 evidenzia spiccati aumenti per i polli sia di taglia leggera sia di taglia pesante. Restano sospese le attività di contrattazione nelle piazze emiliane di Parma, Modena e Reggio Emilia
arance

Arance, fragole e pomodori in aumento, giù le zucchine

In salita i prezzi delle arance, soprattutto per la varietà Tarocco, sostenuti dalla domanda. Bene anche fragole. I valori dei pomodori ciliegini siciliani sono alti per via della scarsa offerta

Coronavirus, mercati in stallo per cereali foraggeri e farine proteiche

Il mercato dei cereali foraggeri e delle farine proteiche per l'alimentazione zootecnica è in fase di stallo a causa della chiusura di alcune Borse Merci del Nord Italia. A livello internazionale, i timori legati ad un rallentamento della domanda a causa del Coronavirus e al ripiegamento delle quotazioni del petrolio spingono al ribasso le quotazioni delle commodity cerealicole
coronavirus

Mercato cereali, borse chiuse e quotazioni in teleconferenza

Le tendenze del mercato dei cereali del 5 marzo 2020 non vedono grossi scossoni. L'effetto coronavirus tiene praticamente bloccate le quotazioni. Il tenero “tipo Bologna” quota 229-230 €/t, i panificabili superiori a sconto di 8-12 €/t e i “misti” sui 210 €/t. Su Foggia prezzi invariati del frumento duro poco sopra i 300 €/t
css.php