Albicocche e ciliegie “vanno a ruba”, male pesche e nettarine

ortofrutta estiva
L'aumento della domanda unito a un'offerta inferiore alla media per via delle gelate primaverili spinge i valori delle albicocche. In salita anche le ciliegie, mentre per pesche e nettarine l'offerta resta abbondante e i prezzi ne risentono

Albicocche, prezzi in aumentoTerra e Vita

In aumento le quotazioni all’ingrosso delle albicocche, su livelli superiori rispetto al 2019: questa situazione è data da una minor quantità di prodotto disponibile, a causa delle gelate primaverili, e da un aumento del livello della domanda, tipico del periodo. Ottima qualità per le varietà Portici e Pellecchiella.

Angurie in leggero calo

L’anguria, nel pieno della campagna produttiva, registra quotazioni in leggero calo: il livello della domanda è sostenuto a fronte però di un’offerta molto abbondante. La stessa tendenza è riscontrabile, seppur in minor misura, per l’anguria Baby.

Ciliegie, la domanda spinge i listiniTerra e Vita

Per quanto riguarda le ciliegie si osserva un forte aumento della domanda, tipico del periodo. La qualità del prodotto è ottima per tutte le provenienze e la campagna pugliese è quasi al termine. Sono presenti anche partite di prodotto greco e turco di buona qualità.

Cipolle, valori stabiliterra e vita

Prosegue all’insegna della stabilità la campagna delle cipolle nazionali, affiancate anche dalla provenienza olandese. Ottima qualità per la cipolla rossa di Tropea IGP.

Meloni leggermente sotto mediaterra e vita

Buon livello di domanda, equilibrato rispetto alla produzione, per i meloni. La qualità del prodotto è buona e la campagna è al suo apice. I prezzi sono leggermente inferiori alla media annuale, date le grandi quantità di prodotto presenti in questo momento.

Pesche e Nettarine sempre in rosso

In calo le quotazioni di pesche e nettarine, con la sola eccezione delle platicarpe (saturnine). Nonostante le gelate primaverili che hanno compromesso molti impianti, la quantità di prodotto, italiano e spagnolo, presente sui mercati è tale da far fronte all’alta domanda tipica del periodo.

Pomodori invariatiterra e vita

Quotazioni complessivamente stabili per i pomodori. Si registrano lievi aumenti soprattutto per i pomodori verdi. Altro prodotto che rappresenta una grossa fetta dei consumi è il pomodoro a grappolo, per cui sono presenti anche partite di prodotto olandese, che contribuisce a mantenere prezzi tendenzialmente inferiori allo scorso anno. Si osserva una tendenza al calo per i datterini, ampiamente produttivi.

Zucchine, offerta abbondante

Continua il calo delle quotazioni per le zucchine, interessate da un livello produttivo molto alto e superiore a quello della domanda. La qualità è generalmente molto buona.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 6 luglio 2020

Albicocche e ciliegie “vanno a ruba”, male pesche e nettarine - Ultima modifica: 2020-07-07T13:00:26+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome