Carciofi e zucchine penalizzati dall’aumento della produzione

carciofi
Le quotazioni dell'ortofrutta rilevate il 3 febbraio da Unioncamere-Bmti e Italmercati. Carciofi e zucchine vengono deprezzati dall'aumento della produzione favorito dalle temperature miti. Lievi aumenti per i pomodori sia di origine spagnola sia nazionale

Arancearance

Leggermente in calo le quotazioni delle arance, dato in linea con l’andamento stagionale. Nei mercati si riscontra una buona disponibilità di Tarocco e di Washington Navel di provenienza siciliana.

Carciofiarance

Ancora cali di prezzo per i carciofi, soprattutto per le varietà senza spine e tema, disponibili in grande quantità per effetto delle temperature più miti che ne agevolano la raccolta. Nessuna variazione per il carciofo romanesco. Si nota una buona la qualità del prodotto, che non presenta danni da freddo.

Clementineterra e vita

Per le clementine non si osservano significative variazioni di prezzo, che si mantengono comunque su livelli nettamente più alti rispetto allo scorso anno. La produzione, ormai esaurita, di clementine comuni, lascia spazio alle varietà tipicamente iberiche Hernandina e Nadorcott, che fanno il loro ingresso nei mercati con quotazioni piuttosto alte, a causa delle perturbazioni che hanno colpito la Spagna durante le scorse settimane. È presente anche la clementina Orri di provenienza spagnola e israeliana.

Meleterra e vita

Il mercato delle mele continua a evidenziare una situazione di stabilità con prezzi più alti rispetto allo scorso anno.

Pereterra e vita

Anche per le pere si riscontra una situazione di sostanziale stazionarità, ad eccezione delle quotazioni delle varietà Abate e Decana, in calo sul mercato di Roma, complice una contrazione della domanda nel fine settimana.

PomodoriTerra e Vita

Lievi aumenti nei pomodori, più marcati, come anticipato la settimana scorsa, per il pomodoro rosso a grappolo di provenienza spagnola, i cui impianti hanno subìto danni per mezzo delle perturbazioni che hanno colpito la penisola iberica durante la scorsa settimana. Si notano aumenti anche per i ciliegini e i datterini di provenienza nazionale. Nessuna variazione, invece, per le varietà verdi da insalata, come il Cuor di Bue e il Costoluto.

Radicchi rossiterra e vita

Si osserva una situazione di stabilità per i prezzi dei radicchi, che al momento presentano un’offerta ben bilanciata rispetto alla domanda. Un’eccezione è rappresentata dal Cicorino, che continua ad essere poco disponibile nei mercati.

Zucchinearance

L’arrivo di temperature più miti, che hanno consentito un incremento di produzione delle zucchine, ed il contemporaneo aumento di prezzo delle produzioni spagnole, poco presenti nei mercati italiani, hanno creato una situazione di netto calo per il prodotto di provenienza nazionale. La qualità del prodotto è buona.

 Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 3 febbraio 2020

Carciofi e zucchine penalizzati dall’aumento della produzione - Ultima modifica: 2020-02-04T14:33:30+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome