Cicoria, salto in alto da record. Bene anche carciofi e radicchio rosso

cavoli broccoli
Guadagnano ancora terreno le zucchine. In rialzo le cime di rapa. Stabili mele e pere, cedono arance e clementine

Arance: sipario per le bionde, arrivano le rosse

Volge al termine ormai la campagna delle arance bionde che sono sostituite ormai dalla varietà rossa tarocco. Prezzi in leggero calo per quest’ultima cultivar la cui domanda non è ancora su alti livelli coordinata poi con un’alta disponibilità di prodotto.

Carciofi, richiesta e valori in aumentoTerra e Vita

Come tipicamente accade in dicembre si registra un aumento della richiesta per i carciofi che trascina le quotazioni in alto. Quest’anno anche a causa di una minore disponibilità di prodotto dovute al maltempo si sta avendo un trend superiore agli anni precedenti. Prezzi però tendenzialmente stabili rispetto la settimana scorsa nella maggior parte dei mercati.

Cavoli broccoli, su solo a TorinoTerra e Vita

Restano pressoché stabili i prezzi dei cavoli broccoli con un leggero aumento nella piazza di Torino. Domanda che resta su alti livelli con quotazioni in forte rialzo rispetto l’anno precedente.

Cicoria, scarsa disponibilità e listini in altoTerra e Vita

Il maltempo di inizio dicembre ha condizionato la disponibilità del prodotto. In questo mese si verifica un normale aumento della richiesta soprattutto nel mercato di Roma che è un prodotto orticolo tipico sia per il consumo casalingo che del settore Horeca. Infatti, si denota un forte aumento dei prezzi soprattutto per il mercato della capitale.

Cime di rapa in risalitaTerra e Vita

Procede a pieno ritmo la campagna delle cime di rapa maggiormente consumate con le tipiche temperature invernali in concomitanza delle festività. Prezzi in rialzo per il buon livello della domanda.

Clementine in calo

Continua la discesa dei prezzi delle clementine con un’alta disponibilità di prodotto. Le temperature più alte del mese precedente non ha permesso un’ottimale maturazione e colorazione del prodotto portando ad un calo della domanda ma che vedrà un rialzo nel periodo natalizio. Non si registrano particolari differenze di prezzo tra il prodotto calabrese, proveniente dalle zone vocate, e le altre regioni di produzione

Kiwi tendenzialmente invariatiterra e vita

Procede regolare la campagna del kiwi nazionale con una domanda su livelli normali. Raccolta iniziata in ritardo rispetto gli anni precedenti a causa di problemi alle colture soprattutto nelle regioni del centro sud Italia. Presente anche minor quantitativi di prodotto greco, terminata invece la campagna del kiwi neozelandese.

Mele, valori stabiliterra e vita

Non si registrano variazioni nel prezzo delle mele italiane. Presenti tutte le varietà soprattutto provenienti dalle zone di montagna.

Pere senza novitàterra e vita

Prezzi stabili sempre su livelli altissime per le pere italiane. SI registra un calo però per il prodotto importato come le varietà conference e decana comizio olandesi dovute alla minor richiesta da parte del consumatore che predilige il prodotto nazionale.

Radicchio, finalmente un sorrisoTerra e Vita

Aumento per i radicchi soprattutto il tondo rosso e lungo precoce, la cui domanda tende all’aumento in questo periodo. Livelli delle quotazioni superiori rispetto la media del periodo.

Zucchine ancora avantiTerra e Vita

Continua il trend altissimo per le zucchine scure lunghe, la cui domanda è su livelli alti soprattutto in questo periodo. Inoltre le basse temperature condizionano negativamente la campagna portando ad un aumento dei prezzi di gestione.

I prezzi all'ingrosso dei prodotti ortofrutticoli del 20 dicembre 2021

Cicoria, salto in alto da record. Bene anche carciofi e radicchio rosso - Ultima modifica: 2021-12-21T13:14:53+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome