Meloni e pesche arrancano, bene le albicocche

Deludono invece fino a questo momento le ciliegie, con i produttori in difficoltà per gli alti quantitativi disponibili. Bene zucchine e cetrioli

Albicocche, la domanda rimane su alti livelliTerra e Vita

La nuova campagna delle albicocche è contraddistinta da una buona qualità del prodotto e da un'ampia disponibilità, soprattutto rispetto all’anno precedente quando le avverse condizioni meteo causarono ingenti danni alle colture. In entrata altre varietà come la Errani e nei prossimi giorni arriveranno i primi scarichi di Pellecchiella, cultivar che presentano buone caratteristiche organolettiche. Le quotazioni tendono a risalire, complice la qualità e l’alta domanda dei consumatori.

Angurie, entra anche prodotto greco

Aumentano i quantitativi con l’entrata di angurie da zone di produzione oltre la Sicilia. Frenano i prezzi, che restano tuttavia su un trend superiore alla media del periodo. Sul fronte dei consumi, la domanda non ha ancora raggiunto livelli ottimali. Il prodotto siciliano presenta una maturazione e un grado zuccherino migliori rispetto alle angurie provenienti dalle altre regioni. È terminata ormai la campagna del Marocco, mentre si registra la presenza di prodotto greco.

Cetrioli, il caldo fa salire i listiniTerra e Vita

Le alte temperature hanno determinato un aumento della domanda dei cetrioli a fronte di una buona disponibilità di prodotto. I prezzi hanno messo a segno un rialzo, risultando superiori rispetto all’anno precedente.

Ciliegie, offerta elevata e scarsa vivacità sui mercati

È iniziata a pieno ritmo la campagna delle ciliegie italiane con altissimi quantitativi. I consumatori, tuttavia, ancora non mostrano un interesse particolare verso il prodotto. Non sono ancora presenti i calibri maggiori per il prodotto italiano con pigmentazione e dolcezza che soddisfi appieno i compratori. Ciò spiega la flessione delle quotazioni, al di sotto anche rispetto alla media del periodo.

Lattughe, listini nella media del periodoTerra e Vita

Timida risalita delle quotazioni delle lattughe, complice un aumento della richiesta e, soprattutto, il forte caldo, che comporta più costi di gestione e minore produzione. Buona la disponibilità e la richiesta per l’iceberg olandese, con prezzi nella media del periodo.

Melanzane, qualità soddisfacenteTerra e Vita

La maggiore domanda per le melanzane ha determinato un aumento dei prezzi. La qualità è su buoni livelli. È presente sia prodotto di serra sia prodotto coltivato in piena area.

Meloni, l'iper produzione abbassa i prezzi

In netto calo le quotazioni dei meloni. I quantitativi disponibili si sono rilevati alti, con l’entrata di prodotto coltivato in diverse regioni italiane, oltre la Sicilia. Su livelli normali la domanda. Su base tendenziale i prezzi sono inferiori all’anno precedente, nonostante l’aumento dei costi di produzione. È iniziata la produzione dei meloni gialli invernali siciliani che prendono il posto del prodotto della Costa Rica, quest’ultimo contrassegnato da un elevato livello delle quotazioni.

Pesche e nettarine, domina ancora la Spagna

Gli alti quantitativi disponibili hanno impresso una spinta verso il basso sulle quotazioni delle pesche e nettarine a polpa gialla. I prezzi si mantengono però su un trend alto rispetto alla media del periodo. È prevalentemente presente prodotto spagnolo. È iniziata a pieno ritmo la campagna italiana, soprattutto del centro sud Italia. Ancora non alti invece i quantitativi di pesche platicarpa spagnole.

Pomodori, minori disponibilità per i tondi verditerra e vita

I prezzi dei pomodori evidenziano una certa tenuta su livelli alti rispetto all’anno precedente. Si registra una minore disponibilità per i pomodori tondi verdi. È iniziata anche la produzione di diverse varietà in altre regioni italiane oltre la Sicilia.

Zucchine, salgono le quotazioni delle scure lungheTerra e Vita

Salgono le quotazioni delle zucchine scure lunghe, per effetto di un aumento della domanda. La disponibilità è sufficiente a far fronte al buon livello della richiesta da parte dei consumatori. È presente anche prodotto coltivato in piena area oltre il prodotto in serra.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 13 giugno 2022

Meloni e pesche arrancano, bene le albicocche - Ultima modifica: 2022-06-14T16:15:09+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome