Ortofrutta, solo segni meno nei listini all’ingrosso

pratiche sleali
Fanno eccezione i pomodori ciliegini e piccadilly che guadagnano qualcosa rispetto a sette giorni fa. Male soprattutto angurie, fragole, meloni, pesche e nettarine

Albicocche, qualità alta e domanda sostenutaterra e vita

Continua a buon regime la campagna per le albicocche, per le quali ancora non si rileva la presenza delle varietà medio tardive. La qualità è elevata con un buon livello della domanda.

Angurie, prezzi in calo

Quotazioni ancora in calo grazie all’aumento della produzione, seppur le alte temperature in pianura stanno creando problemi sull’accumulo del grado zuccherino all’interno dei frutti.

 

 

Ciliegie stabiliterra e vita

La campagna, che prosegue positivamente, si trova nel pieno della produzione della campagna di pianura e collinare. Quotazioni stabili su livelli medi con un buon livello della domanda.

Fragole, interesse scarso e quotazioni giù

Domanda piuttosto bassa per il prodotto di montagna, notevolmente sostituto negli interessi dei consumatori dai prodotti più tipicamente estivi. Ne è prova il calo delle quotazioni a fronte di un’offerta non particolarmente elevata.

Lattughe senza variazioniterra e vita

Le quotazioni sono stabili con un livello della domanda medio basso.

Melanzane, il caldo non le aiuta

Prezzi in leggero calo con uno scarso livello della domanda. Un fattore è anche l’alta temperatura che ha determinato un calo della richiesta dei prodotti da cottura.

Meloni, offerta abbondante

Leggero calo dei prezzi dovuti al forte aumento della produzione a fronte di una domanda che si mantiene elevata. Si registra una notevole presenza dei meloni lisci rispetto a quanto si è visto nelle campagne precedenti. Non vi è una sostanziale differenza per il prezzo dei lisci e retati, a differenza di quanto ci si aspetta in questo periodo dell’anno.

Pesche e nettarine, le spagnole deprimono i listini

Ulteriore ribasso per le pesche e le nettarine, con un aumento della produzione. Vi è una certa presenza di prodotto di origine spagnolo di calibri maggiori. Buono il livello della domanda per le platicarpe e le percocche.

Pomodori, ciliegini e piccadilly in forte aumentoterra e vita

Le quotazioni sono stabili per quasi tutte le tipologie, ad esclusione dei pomodori piccoli dove si è osservato un consistente aumento dei prezzi, quali ciliegini e piccadilly.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 28 giugno 2021

Ortofrutta, solo segni meno nei listini all’ingrosso - Ultima modifica: 2021-06-28T18:31:14+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome