Si apprezzano pesche e nettarine, male angurie e meloni

prezzi dei prodotti ortofrutticoli al 13 luglio 2020
La quantità di prodotto influenza le quotazioni dei principali prodotti ortofrutticoli. E così la scarsità di pesche e nettarine le rende "preziose", mentre meloni, angurie, susine e pomodori perdono terreno

Albicocche stabili ad alta quotaterra e vita

Si osserva una situazione di stabilità per le albicocche, sempre su un livello di prezzi superiore rispetto al 2019 data l’esigua quantità di prodotto disponibile. Quasi assente il prodotto spagnolo.

Angurie sempre più giù

Continua il calo delle quotazioni per le angurie, la cui offerta resta molto superiore alla domanda del periodo. Il rapporto qualità prezzo è molto buono, vista la qualità del prodotto nazionale. Ancora presenti partite di prodotto greco, anch’esse con quotazioni in calo.

Ciliegie, arrivano quelle estereterra e vita

Per le ciliegie si riscontra una situazione di sostanziale stabilità. Per quanto riguarda il prodotto nazionale è presente quasi solo la provenienza trentina. Da segnalare come i mercati si stiano aprendo al prodotto turco, greco e spagnolo, generalmente di qualità elevata seppur con qualche partita caratterizzata da problemi di conservazione.

Meloni, offerta abbondante, prezzi in discesa

In netto calo le quotazioni per i meloni, presenti in grande quantità in tutti i mercati italiani, ma non sostenuti dalla domanda, che è al momento piuttosto bassa. Qualità elevata per le produzioni lombarde e siciliane. Si presentano invece stabili le quotazioni del melone giallo.

Pesche e Nettarine, premiata la qualitàTerra e Vita

Pesche e nettarine hanno quotazioni in leggero aumento, per via delle scarse quantità disponibili sul mercato. Ottima la qualità delle nettarine e platicarpe. Sono presenti nei mercati anche partite di prodotto spagnolo, le cui quotazioni risultano allineate a quelle del prodotto nazionale.

Pomodori, cedono Cuor di bue e grappolo

Per i pomodori si osserva una situazione di tendenziale stabilità per Ciliegini, Datterini e Piccadilly, con quotazioni comunque su un livello basso. Spiccano consistenti cali dei prezzi per i Cuor di Bue verdi e i pomodori a grappolo, presenti in grandi quantità e caratterizzati al momento da bassi consumi.

Susine, l'abbondanza deprime i valori

Grande affluenza di prodotto nei mercati, sia per le provenienze nazionali sia per le spagnole, situazione questa che ha contribuito a determinare un fisiologico ribasso delle quotazioni. Sono presenti quasi tutte le varietà di tipo Black, Goccia D’oro e Sorriso di Primavera.

Zucchine senza variazioniterra e vita

All’insegna della stabilità il mercato per le zucchine con quotazioni su livelli molto bassi rispetto al 2019. In particolare, si segnala una elevata affluenza di prodotto a fronte di uno scarso volume di consumi.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 6 luglio 2020

Si apprezzano pesche e nettarine, male angurie e meloni - Ultima modifica: 2020-07-14T19:56:27+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome