Prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 4 giugno

frutta verdura ortofrutta
Cesto con vari generi alimentari (verdure, frutta, vino e pane).
Dati rilevati nei mercati all'ingrosso, elaborati da Unioncamere-BMTI e Italmercati.

L’andamento dei prezzi dei principali prodotti ortofrutticoli rilevati nei mercati all’ingrosso, elaborati da Unioncamere-BMTI e Italmercati. Per ogni piazza (Bologna, Milano, Padova, Roma) sono riportati il prezzo (€/kg), la variazione % sulla settimana e sull’anno precedente e il trend degli ultimi 12 mesi.

AlbicoccheTerra e Vita

Si rileva una maggiore presenza di prodotto centro-settentrionale e quotazioni più elevate per le varietà migliori quali Errani, Tzunami, Pricia e altre del gruppo COT. Si prevedono ulteriori cali determinati dall’aumento della produzione. Le forti precipitazioni degli ultimi giorni accompagnate da grandinate hanno danneggiato parte della produzione.

AngurieTerra e Vita

Il livello della domanda è basso con prevalente presenza di prodotto siciliano e greco, entrambi di buona qualità. I prezzi sono su livelli superiori alla media del periodo ma è probabili che caleranno qualora i volumi scambiati dovessero aumentare.

CiliegeTerra e Vita

Sono entrate in piena attività tutte le zone produttive, sia meridionali che settentrionali. Si osserva una notevole differenza di quotazioni tra i prodotti di calibro e qualità maggiore e la massa del prodotto presente. Anche la produzione della ciliegia ha subito danni a seguito del cattivo tempo.

FagioliniTerra e Vita

Si osserva un forte aumento della produzione e un contemporaneo continuo calo dei prezzi. Il livello della qualità è elevato. I prezzi potrebbero ulteriormente calare in caso di forti aumenti nelle temperature.

Meloni retatiTerra e Vita

Ancora in calo il prezzo per il prodotto di origine siciliana e altre regioni del centro-sud, per il quale si rileva un livello di qualità buona. Hanno preso avvio i primi arrivi di prodotto dalle aree vocate del Lombardo Veneto e dell’Emilia. Con lo spostamento della produzione verso nord è probabile che i prezzi del prodotto meridionale subiranno ulteriori riduzioni.

Pesche e NettarineTerra e Vita

Il livello della domanda è piuttosto basso, complice l’andamento stagionale che, pur favorendone i consumi, non ha consentito il raggiungimento di un elevato grado di maturazione. Si rileva un maggiore interesse per nettarine e pesche bianche presenti in quantitativi più ridotti.

PomodoriTerra e Vita

Il forte calo della produzione olandese verificatosi la settimana scorsa si è allievato e le quotazioni hanno avuto una leggera ripresa. Si riscontra un maggiore interesse per i pomodori verdi, in primis la tipologia Cuore di Bue e San Marzano e Merinda.

Zucchineterra e vita

I prezzi hanno raggiunto un livello basso tale che non si dovrebbero osservare ulteriori consistenti cali in quanto ci si sta avvicinando a eguagliare i costi di produzione. La qualità risulta essere molto buona.

 

Prezzi prodotti ortofrutticoli del 4 giugno 2018

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome