Su i prezzi delle carni di bovino, giù il mercato dei conigli

prezzi dei prodotti agricoli del 13 maggio 2019
Le quotazioni dei prodotti zootecnici, caseari, olio e vino rilevate da Ismea nella settimana dal 13 al 19 maggio

Caseari

La terza settimana del mese non ha evidenziato variazioni nei listini per il settore dei caseari. Per ciò che concerne i due grana a denominazione e in particolare per il Parmigiano Reggiano Dop gli scambi si mantengono attivi sulla maggior parte delle piazze, con i listini in tenuta sui medesimi valori dell’ultimo periodo. L’altra Dop, il Padano, ha mostrato un lieve recupero nelle quotazioni. Sul centro di scambio di Cremona, infatti, sia lo stagionato 12-15 mesi che il 16-24 mesi hanno incrementato i propri listini di 5 centesimi. Anche sulla piazza di Milano, per lo stagionato 12-15, l’incremento si è concretizzato in 5 centesimi al chilo. Totale immobilità nei valori per tutti gli altri formaggi. Anche sul fronte delle materie grasse in tutti i centri di scambio i prezzi hanno evidenziato un sostanziale tenuta con i prezzi stabili sui precedenti valori.

Bovini

La ventesima settimana del 2019 ha mostrato una congiuntura stabile per la maggior parte delle categorie. Fanno eccezione i manzi da macello con una flessione del -0,15%, le carni di bovino adulto che salgono del +0,59% e le carni di vitello che scendono del –0,29%. Questa ultima categoria è segnata principalmente dal calo registrato sulla piazza di Milano. Inizia la campagna acquisti di baliotti da ristallo per la pianificazione produttiva che porterà alle forniture di carne per le festività natalizie 2019. Si notano infatti incrementi di prezzo sulle principali piazze.

Avicunicoli

Il mercato dei conigli all’origine registra questa settimana una variazione congiunturale del -1,00% derivato da una variazione pressoché omogenea sulle principali piazze italiane, mentre le rispettive carni non registrano variazione rispetto alla scorsa settimana. Anatre, faraone, galline e piccioni non registrano variazioni congiunturali su base nazionale, vista una stasi diffusa sulle principali piazze italiane. Una ripresa è rilevata per polli e tacchini: i primi salgono di +1,04%, mentre i secondi di +0,83%.

Suini

La tendenza dei suinetti stabilita il 17 gennaio risulta essere in rialzo ad eccezione della pezzatura più piccola dei 7 kg. Relativamente ai suini da macello la situazione è tendenzialmente stabile con un lieve decremento rispetto alla scorsa ottava con la taglia pregiata 160/176 kg attestata a € 1,405. Per quanto riguarda le carni suine i lombi sono stabili, le cosce della pezzatura più piccola risultano in aumento mentre quelle più pesanti risultano stabili. Riguardo la coppa fresca la tendenza è stabile mentre per la spalla è in calo.

Vino

Sul mercato dei vini comuni sia bianchi sia rossi e rosati si è osservata una generale stabilità delle quotazioni ad eccezione della piazza di Trapani i cui valori medi dei vini bianchi comuni e termocondizionati hanno teso al rialzo a causa di una domanda più propensa all’acquisto. Seguono l’andamento dei vini comuni anche i vini IGT, il cui mercato è stato condizionato da un generale equilibrio tra domanda ed offerta.

Olio

La settimana dal 13 al 19 maggio si è distinta da un generale equilibrio delle quotazioni medie degli oli italiani a causa delle poche contrattazioni avvenute sul mercato. Solo nelle piazze calabre i prezzi degli oli extravergine e lampante hanno teso nuovamente a ribasso influenzate dalla concorrenza dei prodotti estero.  Stabilità anche per le categorie DOP e IGP.

Ancora un lieve calo delle quotazioni sia per gli oli raffinati di oliva sia per i raffinati di sansa a causa di un mercato calmo mentre non si sono osservate variazioni di rilievo rispetto alla precedente ottava per il mercato degli oli di semi.

I prezzi dei prodotti agricoli del 19 maggio
sono disponibili per tutti i nostri abbonati nell’area riservata

Su i prezzi delle carni di bovino, giù il mercato dei conigli - Ultima modifica: 2019-05-21T15:19:39+00:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome