Zucchine avanti tutta, tonfo per i carciofi

zucchine
Prezzi in salita anche per cicoria, clementine, pere e radicchio. Stabili mele, kiwi, cavoli broccoli e cime di rapa

Arance, prezzi in calo

Volge al termine la campagna delle arance Navelina con quotazioni in calo. Aumenta leggermente la richiesta per le arance Tarocco siciliane, la cui produzione procede regolare con buoni quantitativi disponibili. I prezzi per queste ultime registrano un trend superiore rispetto l’annata precedente ma che si sta progressivamente stabilizzando su livelli normali.

Carciofi in discesa libera

Prezzi in calo per il carciofo, come solitamente accade dopo le festività natalizie in cui si registra un forte incremento della domanda. Le quotazioni restano su livelli alti rispetto l’anno precedente a causa dei danni alla produzione dovuti al maltempo in dicembre che ha determinato una riduzione dei quantitativi. È iniziata la campagna del carciofo romanesco proveniente principalmente dalla Sardegna.

Cavoli broccoli, domanda stagnanteterra e vita

Prezzi dei broccoli per lo più stabili con cali in alcune piazze italiane, dovute principalmente alla stagnazione della domanda. La disponibilità resta su buon livelli soprattutto per il prodotto pugliese.

Cicoria in ascesaTerra e Vita

Ancora aumenti per la cicoria catalogna e la varietà a puntarelle. Buono il livello della domanda a fronte di una disponibilità limitata causata del maltempo e le gelate improvvise in dicembre. I prezzi risultano di molto superiori alla media del periodo per alcuni mercati.

Cime di rapa senza novitàterra e vita

Non si registrano particolari variazioni per le cime di rapa, con una domanda su livelli normali e una disponibilità di prodotto sufficiente. Si assiste ad un aumento della qualità grazie alle temperature più rigide.

Clementine in recuperoTerra e Vita

In risalita le quotazioni per le clementine, complice un aumento della richiesta, come è tipico in questo periodo.

Kiwi poco mossi, produzione in ritardoterra e vita

Leggera fluttuazione dei prezzi per il kiwi italiano non a marchio Zespri in alcune piazze. La domanda resta stabile su livelli normali. Su base annua, le quotazioni evidenziano un aumento rispetto l’anno precedente a causa di un ritardo della produzione.

Mele, marcia regolareterra e vita

Continua regolare la disponibilità delle mele di montagna italiane mentre è ormai terminata la produzione in pianura. Trend basso per le mele annurca della Campania con una domanda sottotono ma una disponibilità e qualità superiore rispetto l’anno precedente.

Pere, scarsa disponibilità e listini alle stelleTerra e Vita

Prosegue il trend altissimo per le pere della campagna 2021, con bassa disponibilità e quotazioni altissime. Volge al termine la campagna delle pere William con un ultimo colpo di coda che ha visto una risalita delle quotazioni.

Radicchio, eppur si muove (verso l'alto)Terra e Vita

Timido aumento delle quotazioni per i radicchi, soprattutto per le varietà lungo precoce e tondo rosso, confermando un inizio anno con un trend leggermente superiore rispetto l’anno precedente. Buona la richiesta.

Zucchine, balzo in avanti a doppia cifraTerra e Vita

Continua il livello alto delle quotazioni per le zucchine. Al momento i prezzi si confermano superiori alla media del periodo ma è probabile un calo dopo le festività natalizie, periodo in in cui si registra tipicamente una frenata della richiesta. La disponibilità di prodotto non è molo elevata ma soddisfa comunque la richiesta al momento.

I prezzi all'ingrosso dei prodotti ortofrutticoli del 10 gennaio 2022

Zucchine avanti tutta, tonfo per i carciofi - Ultima modifica: 2022-01-11T16:53:46+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome