Zucchine e fagiolini, l’ascesa continua. Angurie e nettarine giù

zucchine
Nell'ultima settimana grande dinamismo (in bene e in male) nei listini all'ingrosso dei principali prodotti ortofrutticoli italiani

Albicocche, prezzi in leggero rialzoTerra e Vita

Si documenta l’ingresso delle varietà tardive che presentano caratteristiche zuccherine migliori. Molto richiesta la varietà Pellecchiella. Buone le partite nelle ultime giornate dell’albicocca Faralia, con quotazioni inferiori rispetto lo scorso anno. I quantitativi presenti si attestano su buoni livelli. Largamente richiesta la varietà Pellecchiella.

Angurie, le temperature non favoriscono i consumi

L’abbassamento delle temperature dell’ultima settimana ha portato a un calo della domanda con ripercussioni negative sui prezzi. La campagna continua regolarmente nonostante le forti piogge che stanno interessando soprattutto il nord Italia. Deciso calo anche per la varietà Baby. Sul fronte dell’offerta, risultano elevati i quantitativi presenti nei mercati.

 

 

Cetrioli, la domanda spinge le quotazioniTerra e Vita

Sta aumentando la domanda per il cetriolo, come è tipico del periodo, fattore che sta influenzando positivamente il livello delle quotazioni. La disponibilità di prodotto è buona nonostante le alte temperature delle scorse giornate che hanno rovinato alcune campagne di produzione.

Fagiolini, exploit per quelli raccolti a macchinaTerra e Vita

Si assiste alle ultime partite per i fagiolini raccolti a mano. Il forte aumento delle quotazioni del prodotto raccolto a macchina e della varietà piatto verde è riconducibile principalmente al calo della disponibilità.

Fichi, qualità buonaTerra e Vita

Sta per terminare la campagna del fico fiorone, con presenza principalmente della varietà nera. Al momento i quantitativi risultano non eccessivi a fronte di una buona domanda tipica del periodo. La qualità risulta buona.

Meloni giù nonostante volumi non abbondanti

Prezzi in calo per il melone la cui produzione ha dapprima subito un rallentamento, complice le elevate temperature, per poi risentire negli ultimi giorni degli effetti degli sbalzi delle temperature nelle zone di consumo e anche delle precipitazioni. La settimana corrente dovrebbe essere l’ultima ad essere caratterizzata da quantitativi limitati in ingresso nei mercati ma tali da soddisfare appieno la domanda in calo.

Pesche e nettarine, in leggero calo

Elevata la disponibilità per le pesche che evidenziano un ulteriore calo delle quotazioni, con la domanda rivolta principalmente verso le pezzature maggiori. Nettarine e delle platicarpa hanno invece evidenziato una certa tenuta grazie ad una maggiore resistenza alle temperature più alte. Tuttavia anche queste hanno subito cali negli ultimi giorni.

Peperoni, valori in ribasso

Buoni i quantitativi per i peperoni sia di produzione nazionale sia provenienti dall’Olanda con prezzi in calo. In entrata anche partite di peperone corno di buone e friggitelli con una domanda su livelli medi, tipica del periodo.

Susine stabiliterra e vita

Sono entrate nel mercato molte varietà di susine, con particolare interesse per la Goccia d’Oro. Buona la domanda anche per le susine tipo Black. Si attende l’avanzamento della campagna per disporre di una qualità superiore del prodotto e l’ingresso di altre varietà come Sangue di Drago, Santa Rosa e Fortune.

Zucchine, l'offerta ridotta dà fiato ai listiniTerra e Vita

Le alte temperature delle scorse settimane hanno favorito l’insorgenza di malattie virali e altre fisiopatie per le zucchine, che hanno così assistito a una riduzione nella qualità. I prezzi sono tuttavia aumentati nell’ultima settimana, caratterizzata da un abbassamento delle temperature, quantitativi limitati e una domanda sostenuta.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 19 luglio 2021

Zucchine e fagiolini, l’ascesa continua. Angurie e nettarine giù - Ultima modifica: 2021-07-20T12:00:49+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome