Home Tecnica e tecnologia

Tecnica e tecnologia

Florovivaismo, qualità e omogeneità con la micropropagazione

«La tecnica dell’idroponica sterile è vincente». Lo afferma Valerio Giudolin, che nella sua azienda Diflora micropropaga in vitro piante su terreno liquido grazie a un innovativo bioreattore. Così abbatte anche i costi di produzione

Tomato Vision, Syngenta inaugura il centro supertecnologico per i pomodori del...

Syngenta lancia in diretta streaming la nuova piattaforma di ricerca e sviluppo realizzata a Maasland (Paesi Bassi). Un acceleratore di innovazione per cambiare la modalità di selezione varietale del pomodoro e rispondere in tempo reale all'evoluzione della domanda

Coronavirus, florovivaismo: «Dopo l’ordinanza Zaia migliaia di ordini disdetti»

Così, Claudio Previatello, presidente dei giovani di Confagricoltura Rovigo e responsabile di settore, commenta l'ordinanza del presidente della Regione Veneto Luca Zaia: «I supermercati comprano fiori e piante dall'estero, stiamo buttando milioni di piante al macero»

Coronavirus: il no di Veneto e Lombardia a vendita di semi,...

Le due Regioni ribaltano di fatto la decisione della ministra Bellanova sul via libera alla vendita dei prodotti florovivaistici nei negozi di tutto il territorio nazionale. L’Associazione dei Florovivaisti Italiani non ci sta e chiede definitiva chiarezza a Conte e Bellanova

Florovivaismo: export in difficoltà, manutenzione del verde ferma

Mati, presidente della sezione di prodotto di Confagricoltura, chiede misure straordinarie per l’export. Resta bloccata la manutenzione del verde. In Lombardia, regione che ha introdotto misure più stringenti, è ammessa solo la vendita di fiori e piante a domicilio.

Florovivaismo in crisi, tonnellate di fiori al macero

Per l’Azienda Manni Massimo di Taviano (Le) l’emergenza sanitaria causata da Covid-19 e Dpcm del 9 marzo 2020 stanno mettendo in ginocchio il florovivaismo italiano, causando una crisi senza precedenti

Coronavirus, crisi florovivaismo: Bellanova chiede “azione straordinaria”

La ministra del Mipaaf, accogliendo l’appello di Agrinsieme, chiede al premier Giuseppe Conte di mettere in campo un intervento risarcitorio per imprese che segnalano una perdita di reddito che supera i 250 milioni di euro

Coronavirus: Italia senza fiori, perso il 60% di produzione

Cia, Copagri, Confagricoltura, Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, Florovivaisti Italiani e Coldiretti, chiedono importanti misure di sostegno per le 24mila aziende del settore florovivaistico. La ministra Bellanova risponde presente e rassicura annunciando misure compensative

Mais, la top ten degli ibridi 2019

Resi noti i risultati della rete nazionale di confronto varietale coordinata dal Crea di Bergamo. Rese medie in calo del 5,9% rispetto al 2018

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Marzio Liuni

Florovivasimo, una proposta di legge per restituire attenzione al comparto

La proposta di legge su disciplina, promozione e valorizzazione delle attività del florovivaismo ha come primo firmatario il deputato Marzio Luini. Agrinsieme ha espresso la sua soddisfazione nel corso di un'audizione davanti alla Commissione Agricoltura della Camera
cover crop agroecologiche crpa

Agricoltura conservativa quali cover crop

Un Gruppo operativo ha messo a confronto quattro diverse colture. Tra gli obiettivi l’incremento della sostanza organica del suolo e il contenimento delle malerbe
giovani agricoltori

Psr Sicilia, si sbloccano i fondi per i giovani imprenditori

Dopo un travagliato iter via libera a 260 milioni di finanziamenti del per Sicilia destinati agli imprenditori agricoli under 41

I florovivaisti: serve un cambio di passo su Xylella e nuove...

Confronto sulle emergenze del settore e sul nuovo regolamento fitosanitario europeo promosso ad Albenga dall'Associazione florovivaisti italiani

Gian Marco Centinaio: «Più impegno sul fronte forestale»

Istituito un  tavolo di concertazione permanente del settore forestale. Necessario anche alla luce dell’emanazione dei nove decreti attuativi del testo unico forestale pubblicato più di un anno fa

Decodificato il genoma dell’abete bianco

Dopo i successi con il genoma di vite, melo, fragola, lampone, olivo e pesco la Fondazione Edmund Mach è coinvolta nel sequenziamento del codice genetico dell’abete bianco.  La ricerca accende così una speranza per salvare questa specie da catastrofi come la tempesta Vaia, uno dei più eclatanti effetti negativi del climate change
foreste

RaF Italia per rilanciare la filiera del bosco italiano

E’ stato presentato a Roma il primo Rapporto nazionale sullo stato delle foreste e del settore forestale in Italia (RaF Italia) realizzato dal Crea, con il suo centro di Politiche e Bioeconomia. Obiettivo: rafforzare la conoscenza e la sensibilizzazione sociale e politica sul tema e la sua integrazione nei processi decisionali internazionali e nazionali.

Assegnati i premi PefMed ai progetti under 40 più eco-innovativi

I lavori vincitori del progetto coordinato da Enea si sono distinti per eco-innovazione, riduzione dell’impatto ambientale e capacità di trasferimento tecnologico all’industria agroalimentare.

Fattoria high tech in Maremma, dalla microscopia ottica alle nanotecnologie

Una tre giorni di alta formazione sui temi dell'high tech farming e della conservazione dell'agrobiodiversità, dal 21 al 23 maggio in Toscana. Organizzata dalla Carl Zeiss spa, si rivolge a studenti e ricercatori con l'obiettivo di accrescere le competenze delle tecniche di microscopia ottica, elettronica e simili, a supporto delle tematiche relative all'ambito agroalimentare
Ogm

Biotecnologie, il futuro è già qui e l’agricoltura è in prima...

I metodi avanzati di indagine genomica e la capacità di sequenziare/risequenziare l’intero genoma delle specie di interesse, insieme alla possibilità di intervenire con le tecniche precise di genome editing, hanno aperto scenari promettenti per migliorare la produzione agro-alimentare. L’analisi presentata all’assemblea annuale di Assobiotec svoltasi oggi a Roma.
css.php