Agroecologia, nasce la “Carta della Mausolea”

Villa La Mausolea
In occasione dell’evento “Il Respiro della terra” è stato redatto un documento, sostenuto dall’epidemiologo Franco Berrino, per promuovere un nuovo modello agricolo, a basso impatto ambientale, e il miglioramento della salute e della qualità della vita

L’agricoltura biodinamica continua a svilupparsi, a piccoli passi, in funzione della crescente consapevolezza dei consumatori che si stanno sempre più orientando verso prodotti sicuri e salutari come quelli biologici e biodinamici.

Giovanni Dinelli - Università di Bologna

Questi ormai non sono più prodotti di nicchia ma rappresentano un punto di riferimento importante per chi ricerca soluzioni alimentari genuine e a basso impatto ambientale.

In questo contesto aziende, istituzioni, enti e agricoltori, si sono incontrati recentemente (12-13-14 luglio) nella Villa La Mausolea di Soci (località Case Sparse, Arezzo), storica fattoria dei monaci camaldolesi, in una tre giorni di conferenze, laboratori e spettacoli dedicati all’ascolto della terra e di chi "di terra vive".

Il Respiro della Terra

L’evento, denominato “Il Respiro della Terra” è stato ideato e promosso dall'associazione “La Grande Via” (che dal giugno del 2018 ha sede alla Mausolea) nata grazie all'impegno del professor Franco Berrino, medico epidemiologo, e di Enrica Bortolazzi, giornalista e appassionata fotografa, con lo scopo di favorire iniziative volte a promuovere la prevenzione delle malattie e la longevità in salute.

La “Grande Via” ha lo scopo di mettere in relazione il lavoro dei migliori esperti e professionisti dell’ambito medico, della nutrizione, del movimento consapevole e della ricerca interiore, per fare di questo luogo un centro di “Medicina della saggezza”.

Un documento per valorizzare l'agricoltura sostenibile

Dall’incontro è scaturito un documento, la Carta della Mausolea, incentrata sulla valorizzazione di un’agricoltura etica e sostenibile quale arte di lavorare la terra con amore e rispetto, coerente con il valore che La Grande Via attribuisce ad essa per la promozione della "longevità in salute".

Emanuele Tellini - Agricoltore biodinamico

L’evento, che ha concentrato le eccellenze del settore agrario, e della biodinamica in particolare, ha inteso porre le basi per la realizzazione di un centro di formazione permanente in grado di insegnare a lavorare la terra con il rispetto che questa merita.

Professori, ricercatori e agricoltori consapevoli si sono dunque uniti, nella splendida cornice della Mausolea, nel dialogo sulla salvaguardia delle biodiversità, produzione e comunicazione etica per una società sostenibile.

Clicca qui per vedere la Carta de La Mausolea

Chi è Franco Berrino

Laureato in medicina nel 1969, si è specializzato in anatomia patologica. Dopo un breve periodo di pratica clinica e patologica, si è dedicato all’epidemiologia dei tumori, prima con l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro in Africa poi, dal 1975 al 2014, all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, dove ha diretto il Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva.

Franco Berrino, medico epidemiologo

È autore o co-autore di oltre 400 pubblicazioni scientifiche. Ha promosso lo sviluppo dei registri tumori in Italia e coordinato i registri tumori europei per lo studio della sopravvivenza dei malati neoplastici nei differenti Paesi e delle ragioni delle differenze di sopravvivenza (Progetto Eurocare).

Ha realizzato studi con la collaborazione di decine di migliaia di persone (Progetti Ordet ed Epic), i cui risultati gli hanno consentito di promuovere sperimentazioni per modificare lo stile di vita allo scopo di prevenire i tumori e le altre malattie degenerative frequenti nel mondo occidentale, nonché le recidive in chi si è ammalato di cancro (progetti Diana).

Attualmente è responsabile del progetto MeMeMe, una sperimentazione clinica finanziata dallo European Research Council per prevenire l’incidenza delle malattie croniche associate all’età.

Agroecologia, nasce la “Carta della Mausolea” - Ultima modifica: 2019-08-27T18:26:42+00:00 da Alessandro Maresca

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome