Home Agrofarmaci - Difesa

Agrofarmaci - Difesa

L'uso sostenibile dei prodotti per la difesa delle piante e le tecniche di distribuzione

Stemphylium eturmiunum, prima segnalazione come agente di marciume post-raccolta delle ciliegie

È il risultato di un’attività di ricerca congiunta fra CIHEAM Bari e Università di Bari Aldo Moro, che evidenzia la necessità di contrastare l’incidenza del patogeno prima e soprattutto dopo la raccolta

Mal dell’esca della vite, intervenire in fase di pianto

Purtroppo spesso ci si accorge tardivamente della malattia rendendo non sempre efficaci gli interventi di contenimento. Fatto salvi alcuni accorgimenti di carattere agronomico messi in campo durante le operazioni di potatura, al risveglio vegetativo è necessario intervenire con trattamenti preventivi con formulati a base di: T. hartianum, T. gamsii, T. atroviride, boscalid, pyraclostrobin e ciproconazolo

Ruggine gialla del frumento favorita dall’inverno mite

La patologia, causata dal fungo Puccinia striiformis, colpisce sia il frumento tenero sia il duro ed è in grado di causare perdite di produzione che possono arrivare al 40%, specialmente in condizioni climatiche invernali miti. La migliore strategia di contenimento dovrebbe prevedere un trattamento allo stadio di “foglia bandiera”, impiegando le varie miscele di strobilurine+triazoli o Sdhi+triazoli

Covid 19, quello che non ha bloccato il virus lo fermerà...

Speriamo proprio di no. Potrebbe capitare, infatti, che qualcuno, pur essendo indispensabile alla filiera agricola, venga bloccato a causa di fraintendimenti burocratici. L'esempio degli operatori del settore fertilizzanti con categoria Ateco non riconosciuta dal decreto del 22 marzo

Fitosanitari non professionali, utilizzo fino al 2 novembre 2021

Soddisfazione Compag. Il presidente Manara rimarca l'importanza della proroga del periodo transitorio. Vincente l'alleanza con Agrofarma e Promogiardinaggio

Albicocco, il cancro batterico mette a dura prova gli impianti

La scelta del portinnesto, specialmente negli areali freddi, la potatura estiva, anzichè quella invernale, e la riduzione dell'inoculo con rame, a partire già dalla fase di gemme fiorali ingrossate, sono tre azioni determinanti contro il deperimento batterico (P. syringae pv. syringae)

Insetti fitofagi confusi tra feromoni e allelochimici

Il ricorso a semiochimici consente di allestire strategie di difesa efficaci nonostante la forte riduzione di insetticidi registrati. E a fianco delle collaudate tecniche di confusione sessuale prendono piede cairomoni e allomoni, mediatori chimici interspecifici che possono dare un forte contributo di ecosostenibilità

Cimice asiatica, via libera agli indennizzi ma solo in tre Regioni

Il ministero dichiara lo stato di calamità per i grossi danni causati da Halyomorpha halys in Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. Veneto e Piemonte ancora al palo, mentre i produttori, alle prese con l’emergenza coronavirus, chiedono più tempo per le richieste di accesso agli 80 milioni stanziati nel 2019

Compag su Dpcm blocco totale: salvi i mezzi di produzione

Relativamente all'ultimo Dpcm, che ha decretato il blocco totale delle attività non essenziali, salvaguardando agricoltura e produzione alimentare, Compag si è rivolta al Mipaaf ottenendo anche, si legge in una nota della Federazione nazionale delle rivendite agrarie, garanzie sull'apertura dei punti di vendita, e quindi sulla continuità della fornitura dei mezzi di produzione.

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

mosca trappole

Mosca orientale della frutta, il monitoraggio dà buoni risultati

Bactrocera dorsalis, dittero alieno rinvenuto l'anno scorso in Campania, ha le potenzialità per diventare il nuovo incubo dei frutticoltori italiani dopo cimice, Drosofila e Popilia. Il monitoraggio capillare attivato dai Servizi fitosanitari regionali sta però dando buoni risultati, consentendo di attivare efficaci contromisure sui primi focolai in Lazio e Campania. Ma le invasioni non sono finite: durante i controlli è stata individuata anche Bactrocera zonata

Pesco, alla rottura delle gemme trattamento chiave per la bolla

La stagione vegetativa anticipata rischia di condizionare la tempestività dei trattamenti anti-bolla. La strategia e i prodotti da utilizzare per proteggerci da un classico patogeno del pesco sia in coltura bio che convenzionale

Ragnetto rosso della fragola sotto controllo con i fitoseidi

Si alzano le temperature sotto i tunnel e aumenta il rischio di attacchi di ragnetti e tripidi. Le indicazioni per sfruttare tutta l'efficacia e la sostenibilità del ricorso a insetti antagonisti come fitoseidi o Orius o a strumenti bio come il fungo entomopatogeno Beauveria bassiana

Pomodoro, la nottua gialla si batte con virus e batteri

Helicoverpa armigera: per contenere i danni al pomodoro è necessario intervenire alla nascita delle larve o all’inizio della loro attività. Tra le soluzioni bio: Bt e virus della poliedrosi

Nematodi della carota sempre più invadenti

Le semine anticipate dall'inverno insolitamente mite devono fare i conti con nematodi galligeni e cisticoli di sempre più difficile gestione negli impianti specializzati del Fucino e delle altre zone produttive

Drupacee in gemma gonfia si riparte con i trattamenti

Mandorlo, pesco, albicocco, susino: gli interventi fitoiatrici per partire con il piede giusto dalla ripresa vegetativa
marciume nero su foglia

Marciume nero dei frutti, pomacee in difficoltà

Esplodono su melo e pero le infezioni di Botryosphaeria obtusa innescati dalla forte piovosità primaverile. Gli interventi da attuare con tempestività per evitare danni

L’acaro Tyrophagus similis colpisce anche le ortive in serra

Attacchi gravi dell'acaride delle serre su spinacio e cucurbitacee. Le indicazioni per riconoscere i sintomi e per contrastare l'infestazione

Afidi e bolla delle drupacee, i trattamenti chiave

Corsa contro il tempo, in questo inverno anomalo, per posizionare gli interventi sul bruno contro afidone corticicolo e per abbattere i propaguli di bolla e corineo
processionaria del pino

Processionaria del pino, un pericolo da non sottovalutare

I peli urticanti rendono questo lepidottero pericoloso per l'uomo e gli animali. Le presenze sono particolarmente elevate a causa del clima mite invernale e le migrazioni "in processione" delle larve imminenti. Le strategie di contenimento da adottare in questo periodo e tutto l'anno
css.php